In primo piano - Calcio - Nel Benevento ritorna il sereno

Calcio - Nel Benevento ritorna il sereno In primo piano

Indubbiamente la rotonda vittoria contro la Reggina, che anche al 'Vigorito' ha dimostrato di essere veramente poca cosa e di meritare ampiamente l’attuale ultimo posto in classifica, ha contribuito a riportare un po' di serenità in seno alla 'strega' dopo gli ultimi risultati non certo positivi e l’allungo della Salernitana, ma indubbiamente il 4-0 è servito a poco sotto il profilo pratico. Infatti i granata hanno superato la Lupa Roma quasi con lo stesso risultato (4-1), e tutto è rimasto invariato in testa alla classifica, quando mancano appena quattro giornate al termine del torneo. Sarà ancora possibile l’aggancio? Il Benevento ci continua a crederci, ed è anche giusto che sia così.

Intanto dalla Lega Pro è giunta una importante ed attesa notizia, anche se la decisione è stata presa con notevole ritardo : per le ultime tre giornate addio allo 'spezzatino' e gare che si svolgeranno tutte nello stesso giorno ed alla stessa ora. Praticamente, soltanto sabato prossimo (quart’ultima giornata) Salernitana e Benevento giocheranno in orario diverso, anche se entrambe di sabato. La Salernitana sarà impegnata a Castellamare di Stabia con fischio d’inizio alle 15, il Benevento dovrà recarsi a Matera e l’inizio è fissato per le 16.

Netta la vittoria contro la Reggina, anche se alla fine c’erano preoccupazioni per l’infortunio subito da Padella, costretto ad uscire dopo una ventina di minuti dopo un infortunio al ginocchio. Le condizioni del giocatore, che ha lasciato il 'Vigorito' con le stampelle, dovranno essere vagliate, ma indubbiamente c’è molta preoccupazione. Padella era rientrato proprio sabato tra i titolari in seguito alla squalifica di Scognamiglio, e ci si augura che possa essere disponibile per questo difficile finale di torneo.

A parte questo, comunque, il Benevento che ha superato la Reggina a tratti è anche piaciuto, soprattutto nella ripresa. Le tante assenze (Scognamiglio, Vitiello, Alfageme, Campagnacci) assolutamente non si sono fatte sentire, anche perché sia Melara (al rientro dopo una lunga assenza) che Kanoutè si sono comportati bene. Come pure Agyei non ha fatto rimpiangere Vitiello, anche perché finalmente si si è visto un D’Agostino molto lucido e tonico, che ha giocato meglio che in altre occasioni. Per lui anche la prima rete in giallorosso, dopo aver 'illuminato' il gioco. Nell’insolito ruolo di centrale difensivo non è dispiaciuto Pezzi, costretto a subentrare all’infortunato Padella. Come pure positivo il rientro tra i pali di Piscitelli, anche se è stato scarsamente impegnato. Ed anche contro la Reggina mister Brini ha dato spazio per una ventina di minuto a Doninelli, che certamente potrà dare il suo importante apporto in questo finale di torneo.

Piuttosto, preoccupa la scarsa vena di Eusepi, che anche contro la Reggina non ha convinto. Infatti la partita è completamente cambiata quando è sceso in campo Mazzeo, che non solo ha ispirato ma ha anche contribuito a rendere più pingue il risultato.

Ora occhi puntati sulla non facile trasferta di sabato a Matera. Se si vuole ancora sperare di avvicinare la Salernitana assolutamente bisogna fare risultato, anche perché i 'cugini' granata saranno impegnati contro la Juve Stabia. E non sarà una passeggiata!

GINO PESCITELLI

 

RISULTATI

CLASSIFICA

PROSSIMO TURNO

Foggia - Casertana 1-0

Salernitana 76

Messina - Ischia

sabato 18 aprile ore 14,30

Savoia - Juve Stabia 1-3

 

Benevento 71

Cosenza - Martina Franca

sabato 18 aprile ore 15

Salernitana - Lupa Roma 4-1

 

Juve Stabia 63

Juve Stabia - Salernitana

sabato 18 aprile ore 15

Aversa N. - Barletta 0-1

 

Matera 60

Matera - Benevento

sabato 18 aprile ore 16

Benevento - Reggina 4-0

Lecce 57

Lupa Roma - Melfi

sabato 18 aprile ore 17

Martina Franca - Matera 0-1

 

Foggia (n-1 di pen.) 57

Paganese - Aversa Normanna

sabato 18 aprile ore 19,30

Ischia - Cosenza 1-1

 

Casertana 56 una gara in meno si rec. il 22/4

Barletta - Vigor Lamezia

domenica 19 aprile ore 14,30

Melfi - Lecce 1-0

 

Catanzaro 49

Reggina - Savoia

domenica 18 aprile ore 14,30

Catanzaro - Messina 0-0

Barletta (-2 di pen.) 44

 

Lecce - Foggia

domenica 18 aprile ore 16

Vigor Lamezia - Paganese 1-1

 

Vigor Lamezia 42

Casertana - Catanzaro

domenica 18 aprile ore 18

 

Cosenza 42

 

 

Melfi (-2 di pen.) 41

 

 

Lupa Roma 36

 

 

Martina 36 una gara in meno si rec. il 22/4

 

 

Paganese 35

 

 

Ischia (-1 di pen.) 29

 

 

Messina 29

 

 

Savoia (-1 di pen.) 27

 

 

Aversa Normanna 26

 

 

Reggina (-4 di pen.) 22

 

Altre immagini