Calcio, Andrea Costa è un nuovo giallorosso In primo piano

Nel giorno della partenza per il ritiro di Sestola il Benevento ha 'regalato' a Baroni un nuovo giocatore, questa volta davvero importante.

Si tratta del difensore Andrea Costa (classe1986) prelevato dall’Empoli e che ha alle spalle ben 165 gare disputate nella massima serie con le maglie della Reggina (46), della Sampdoria (47), del Parma (22), ed ultimamente dell’Empoli (50).

Come si vede un difensore di grande affidamento, che ha giocato anche nelle nazionali italiane Under 18 (7 gare), Under 15 (11 gare) ed Under 20 (2 gare). Poi, ha disputato un torneo di C1 con la Reggiana, ha vestito la maglia del Bologna in B ed A, ed ancora in B con Reggina e Sampdoria.

In totale per lui ben 306 gare disputate in carriera con 8 reti messe a segno.

Come si vede un difensore molto esperto, del resto neanche troppo anziano avendo 31 anni, che certamente sarà importante per Baroni.

Rinforzata la difesa, ora gli occhi possono essere posti sugli altri reparti, anche se nel mirino di Di Somma c’è sempre Antei, che il Sassuolo potrebbe girare al Benevento. Poi, bisogna risolvere, ed anche presto, il nodo portiere, dal momento che attualmente c’è solo Belec, chiamato a sostituire Cragno. Ed a proposito di portieri Ghigo Gori è sempre in attesa di una telefonata della società per rinnovare il contratto ed essere il terzo portiere.

Venendo al centrocampo, è aperto il discorso con la Lazio per Danilo Cataldi, e questa è una trattativa che stanno portando avanti direttamente i due presidenti Vigorito e Lotito, indubbiamente non facile da chiudere ed anche costosa per il Benevento. Nel mirino dei centrocampisti anche Memushai del Pescara, Fossati del Verona, Parigini del Torino, Felicioli del Milan.

E’ comunque certo che il reparto deve essere rinforzato anche perché De Falco, Buzzegoli, Melara, dovrebbero approdare ad altri lidi, come pure Padella, Jakimovski, Cissè, Piscitelli, Agyei. Kanoutè, Cotticelli. Da valutare Gyamfi ed a quanto sembra anche Lopez, che sembrava già riconfermato.

Poi, fino all’ultimo si tenterà di dare a Baroni anche un nuovo attaccante, da affiancare a Ceravoolo, Puscas, Coda e Ciciretti.

Per ora si è 'saliti in carrozza' e si sono riaccesi i motori per prepararsi ad una entusiasmante avventura, il lavoro a Sestola è iniziato, ma il nuovo Benevento da serie A è in costruzione, sia in entrata che in uscita. Per vigorito e Di Somma il lavoro da svolgere è ancora tanto ed i giorni che verranno saranno caldissimi. 

Altre immagini