In primo piano - Calcio, Benevento inguardabile e la Salernitana si allontana

Calcio, Benevento inguardabile e la Salernitana si allontana In primo piano

E' veramente difficile credere che il Benevento sceso in campo al Via del Mare di Lecce potesse essere quello vero. Davvero troppo brutto quello che farà trascorrere ai tifosi una Pasqua non certo felice, quando un po' tutti pensavano che in terra pugliese per Scognamiglio e compagni ci sarebbe potuta essere la “prova del nove”, per tentare di dare ancora un significato alla rincorsa sulla Salernitana. Invece, ancora una volta il Via del Mare si è dimostrato un tabù amaro per la “strega”, dove non riesce mai a fare risultato.

Eppure questa volta la tradizione negativa poteva essere cancellata, dal momento che il Lecce era sceso in campo con i classici “cerotti” per le tante squalifiche ed infortuni. Invece i padroni di casa hanno trovato la forza per reagire, conquistando una vittoria, anche se con il minimo s carto, che certamente li rilancia in classifica e permette di pensare ancora alla conquista del terzo posto utile per puntare ai play off.

Ma c’è da dire che soprattutto il Benevento ci ha messo del suo per dare ai salentini la forza di rialzarsi.

A Lecce si è visto forse il Benevento più brutto della stagione, una squadra svogliata sotto ogni profilo, forse anche distratta dal fatto che era costretta a vincere per poter cercare ancora di tenete testa a quella Salernitana che, frattanto, anche se su autorete, aveva vinto a Pagani. Ecco, forse il risultato di Paganese - Salernitana ha influito tantissimo sulla prestazione di Scognamiglio e compagni, anche se indubbiamente questa non può essere una scusante per poter giustificare la bruttissima prestazione della squadra di Brini. Ancora una volta questo “calendario spezzatino” si è dimostrato indigesto ed anche pericoloso.

A questo punto i “granata” di Menichini hanno preso il volo, con ben cinque punti in più dei giallorossi, che devono pensare di più a “blindare” il secondo posto, anche se tutto è ancora possibile. Purtroppo, però, la classifica è quella che è ed è bene non farsi troppo illusioni.

Davvero brutta la gara disputata dalla compagine di Brini al Via del Mare di Lecce. Si è capito subito che soprattutto con la testa Scognamiglio e compagni assolutamente non ci stavano, ed alla fine è venuta fuori una sconfitta meritata dal momento che mai i padroni di casa hanno sofferto e sono stati impegnati. Insomma, è stato un Benevento assolutamente da dimenticare, che ora deve leccarsi le ferite per la gara di sabato 11 contro la Reggina, quando mancheranno Scognamiglio e Campagnacci che verranno squalificati. Soprattutto, però, non ci sarà il portiere Pane che a Lecce, nell’ultimo minuto di gara, ha letteralmente perso la testa commettendo un fallo che certamente verrà duramente sanzionato dal giudice sportivo. Per lui in arrivo una lpesante squalifica, ma soprattutto una forte multa della società, come ha già annunciato il presidente Vigorito. Ma questo è anche giusto per il folle ed ingiustificabile comportamento del giocatore. Anche in questo il Benevento deve essere di esempio.

Contro il Lecce Brini ha confermato l’undici che aveva superato ed anche bene, la Paganese, ma c’è da dire che nessuno ha meritato la sufficienza. E’ mancato qualcosa a livello mentale, ma anche dal punto di vista atletico e del carattere assolutamente tutti sono venuti meno.

A questo punto non resta che dimenticare la brutta esibizione, cercando di capire le cause che hanno portato alla sconfitta. Qualche giorno in più di riposo e di meditazione farà certamente bene, perché per la ripresa del torneo ci vorrà un Benevento certamente diverso da quello visto a Lecce, anche se, a questo punto, la ricorsa alla Salernitana è diventata un vero e proprio rebus.

GINO PESCITELLI

RISULTATI

CLASSIFICA

PROSSIMO TURNO

Reggina - Ischia 0-0

Salernitana 73

Foggia - Casertana

Rai venerdì 10 aprile ore 20,45

Paganese - Salernitana 0-1

Benevento 68

Savoia - Juve Stabia

sabato 11 aprile ore 14,30

Barletta - Catanzaro 1-1

Juve Stabia 60

Salernitana - Lupa Roma

sabato 11 aprile ore 16

Lecce - Benevento 1-0

Matera 57

Aversa Normanna - Barletta

sabato 11 aprile ore 16

Juve Stabia - Aversa N. 3-2

Lecce 57

Benevento - Reggina

sabato 11 aprile ore 17

Casertana - Melfi 2-3

Casertana 56 una gara in meno da recuperare

Martina Franca - Matera

sabato 11 aprile ore 19,30

Cosenza - Savoia 0-0

Foggia (-1 di pen.) 54

Ischia - Cosenza

domenica 12 aprile ore 14,30

Lupa Roma - Vigor Lamezia 0-0

Catanzaro 48

Melfi - Lecce

domenica 12 aprile ore 14,30

Messina - Martina Franca 0-0

Barletta 43

 

Catanzaro - Messina

domenica 12 aprile ore 16

Matera - Foggia 2-5

Vigor Lamezia 41

Vigor Lamezia - Paganese

domenica 12 aprile ore 16

 

Cosenza 41

 

 

Melfi (-2 di pen.) 38

 

 

Lupa Roma 36

 

 

Martina 36 una gara in meno da recuperare

 

 

Paganese 34

 

 

Ischia 29

 

 

Messina 28

 

 

Savoia 28

 

 

Aversa Normanna 26

 

 

Reggina (- 2 di pen.) 24

 

Altre immagini