Calcio, con la vittoria contro la Viterbese il Benevento termina il mini raduno di gennaio In primo piano

La settimana di mini-raduno al Mancini Park Hotel di Roma si è chiusa per il Benevento con una gara contro la Viterbese, che sta disputando il campionato di Lega Pro nel girone A.

Netta la vittoria dei giallorossi per 4-0 con le reti di Cissè e Puscas nel primo tempo ed una doppietta di Falco nella ripresa.

A Viterbo i giallorossi hanno dimostrato, con una prova autoritaria, di non aver perso lo smalto e la concentrazione, e soprattutto di aver tratto tanto giovamento dal lavoro svolto a Roma durante la settimana di ritiro.

Praticamente mister Carboni ha utilizzato per l’amichevole tutti gli uomini a disposizione, con un occhio particolare all’ultimo acquisto Eramo, che già si è inserito bene nel 4-3-2-1 che l’allenatore vorrebbe continuare ad applicare.

Non sono stati utilizzati i soli Ciciretti, Lopez, Padella, Buzzegoli, che sono in via di guarigione completa, mentre il solo De Falco ne avrà ancora per un bel po’, e certamente non potrà essere utilizzato per la ripresa del campionato, quando il Benevento dovrà giocare a Ferrara contro la Spal sabato 21 con fischio d’inizio alle 15. Per la non facile gara sarà assente certamente anche Ciciretti, che deve scontare la seconda giornata di squalifica dopo che la Corte Sportiva d’Appello ha respinto il ricorso del Benevento.

Per quanto riguarda la gara contro la Viterbese, nel primo tempo mister Carboni ha schierato Cragno a guardia della rete, poi Gyamfi e Pezzi sulle fasce basse esterne, quindi Lucioni e Bagadur centrali di difesa. Il centrocampo era formato da Eramo e Del Pinto, quindi Pajiac, Cissè e Campagnacci (rientrato in gruppo) in aiuto all’unica punta Puscas.

Squadra tutta nuova nei secondi 45’ con Gori in porta, poi Venuti, Camporese, Melara Chisbah, Jakimovski, Falco, Ceravolo ed i giovani Fusco, Donnarumma, Brignola, Pinto, Volpicelli, Cuccurullo, che hanno partecipato la ritiro.

C’è  da dire che il tecnico è rimasto molto contento per il lavoro svolto e per la prestazione fornita contro la Viterbese, ed ora, dopo due giorni di  riposo, si riprenderà martedì in città.

Per quanto riguarda il calcio mercato dopo il vero e proprio colpo Eramo, il Benevento è alla ricerca di un attaccante di fascia sinistra. Sembra che dovrebbe essere oramai fatta per Acosty del Latina, e la firma sul contratto dovrebbe esserci nei primi giorni della prossima settimana, dopo il rientro in Italia del presidente Vigorito. Ma vengono seguiti anche Furlan del Bari ed Aramu del Torino.

Naturalmente ci saranno anche gli addii, per definire la lista imposta dalla Lega. Oramai certo l’addio di Perucchini che è tornato al Bologna, si stanno vagliando le richieste che giungono per Jakimovski, Bagadur e Pajac, mentre certamente resteranno in giallorosso Cissè, ma soprattutto Ciciretti e Cragno. Questi ultimi due almeno fino a giugno.

Comunque, si sa come vanno le trattative. Tutto è possibile fino al 31 gennaio.

GINO PESCITELLI

Altre immagini