Calcio, dopo Coda anche Belec e Letizia in giallorosso In primo piano

Definito in modo ufficiale l'acquisto dell'attaccante Coda, per il Benevento si sono concretizzati altri due acquisti, entrambi provenienti dal Carpi, e che da tempo erano nel mirino di Di Somma.

Innanzitutto è stato acquistato il portiere sloveno Vid Belec (foto), classe 1990, che era nel mirino di parecchie società, Napoli compreso. Splendido il campionato disputato nel Carpi, ed a questo punto dovrebbe essere lui il sostituto di Cragno, ma il Benevento è alla ricerca di un nuovo numero 12, mentre il terzo portiere dovrebbe essere Gori. 

Il nuovo numero 1 giallorosso è nato a Maribor in Slovenia, ed è giunto in Italia nel 2008 acquistato dall’Inter. Poi ha vestito le maglie del Crotone, dell’Olhanense e del Konyaspor, prima del rientro all’Inter e del trasferimento al Carpi dove ha disputato un campionato di serie A ed uno di B. Per 13 volte ha vestito la maglia della nazionale slovena Under 17 e 19, ma anche della nazionale maggiore. In totale 156 le gare disputate in carriera, nonostante la giovane età. Insomma, un portiere di grande affidamento.

Anche dal Carpi è stato acquistato il  difensore di fascia Gaetano Letizia, classe 1990, napoletano di Scampia. Per lui precedenti con il San Vitaliano, il Pianura e l’Aversa Normanna, anche se la  consacrazione l’ha poi avuta con il Carpi, giocando sia in A che in B. Per lui già 383 gare disputate con 9 reti messe a segno. Gaetano Letizia ha anche segnato lo storico gol  nei play off al Frosinone che il Carpi ha vinto al “Matusa” per 1-0 in 9 uomini, spalancando così al Benevento le porte per la Serie A.

A questo punto, dopo i primi tre colpi, il Benevento è alla ricerca di un centrale di difesa, di qualche centrocampista, di un attaccante esterno e di un portiere, ma soprattutto  dovrà pensare a sfoltire l’attuale “rosa”. Naturalmente da chiarire i rinnovi dei prestiti di Falco ma soprattutto di Puscas.

GINO PESCITELLI

Altre immagini