Calcio, il Benevento chiude il ritiro con una vittoria mentre è in arrivo anche il centrocampista Eramo In primo piano

Il ritiro romano si è oramai concluso e la 'truppa' di Baroni è pronta a ritornare in città per la ripresa della preparazione.

Terza ed ultima amichevole nel pomeriggio di sabato, questa volta contro il Fondi. Il risultato finale è stato  di 2-1 in favore del giallorossi con le reti di Mazzeo e Marotta. nella ripresa.

Anche contro il Fondi mister Baroni ha utilizzato un po’ tutti gli uomini a disposizione, insistendo con il 3-4-1-2, e sembra che sarà proprio questo il modulo che il tecnico utilizzerà  nella prima parte del torneo, a cominciare dal derby di Tim Cup  contro la Salernitana, di domenica 7 agosto.

Intanto con la fine del ritiro  si pensa anche a definire la 'rosa' soprattutto per quanto riguarda le uscite. Qualche giocatore ha già salutato (come Angiulli, Kanoutè andato in prestito alla Juve Stabia, Negro, Bianco, Cruciani, Mucciante, Mattera, Troiani, Mazzarani, Diakitè, Vitiello), ma certamente nelle prossime ore ci saranno altri addii, come quelli di Gori, Mazzeo, Marotta e qualche altro. Questo perché assolutamente l’attuale 'rosa' deve essere sfoltita dopo i tanti arrivi (ben 10).

Intanto il Benevento è sempre più attivo sul mercato ed un nuovo grande 'colpo' è stato già messo a segno.

Dalla Sampdoria è giunto il centrocampista Mirko Eramo (nella foto), classe 1989, che nello scorso torneo ha giocato con il Trapani disputando ben 41 partite con 3 reti messe a segno. In passato  ha vestito le maglia del Bari, del Piacenza, del Crotone, dell’Empoli e della Ternana. Insomma un giocatore di grande esperienza che certamente renderà ancora più forte il centrocampo giallorosso.

Ma non è finita. Quasi certamente dalla Fiorentina giungerà il difensore centrale Ricardo Bacadur (classe 1995), che nella scorsa stagione ha giocato con la Salernitana da gennaio alla fine del torneo, con 11 gare e due reti messe a segno.  Una decisione definitiva verrà presa nei prossimi giorni, ma Della Valle vuole fare un nuovo 'regalo' al suo amico Mastella. Naturalmente l’arrivo di Bacadur vedrà il sacrificio di Padella, che dovrebbe andare via con la rescissione del contratto.

GINO PESCITELLI

Altre immagini