Calcio, il Benevento rallenta ma conserva l'imbattibilità In primo piano

Dopo l'appuntamento serale contro la Pro Vercelli il Benevento è stato 'rimandato', ma certamente non si è vista la bella squadra delle prima quattro giornate di campionato, anche perche' più del previsto ha influito la troppa vicinanza con l’impegno di sabato scorso a Latina.

Poi le troppe assenze (all’ultimo momento mister Baroni ha dovuto rinunciare ad un elemento importante come De Falco) e la mancanza di valide alternative, in una 'rosa' che pur è abbastanza vasta, hanno creato più di un problema, ed alla fine è stato un pareggio, come si era verificato sabato scorso a Latina.

Questa volta è toccato a Buzzegoli, con un bellissimo tiro da fuori area, a pareggiare i conti dopo il vantaggio della Pro Vercelli grazie ad un rigore messo a segno da La Mantia per un fallo di mano di Lucioni, ma c’è da dire che tutto sommato il risultato può essere accolto bene da entrambe le squadre, ma soprattutto dal Benevento.

I giallorossi  hanno pagato eccessivamente le assenze di Falco, Melara, Ceravolo e De Falco, e nello  stesso tempo la cattiva serata di altri giocatori importanti. A ciò dobbiamo aggiungere che mister Baroni  non si è potuto neanche affidare ad una rotazione ragionata soprattutto a centrocampo, dal momento che all’ultimo momento gli è venuto a mancare anche De Falco, vittima di un risentimento muscolare  nel corso della rifinitura, che ha sconvolto ancora di più i piani del driver giallorosso.

Così ha tentato di cambiare modulo schierando un 4-4-2 con Cissè ed il rientrante Puscas in attacco ed arretrando Buzzegoli in cabina di regia, ma l’esperimento non è riuscito, dal momento che fin dal principio la squadra è apparsa in affanno.

Insomma, la 'strega' è apparsa diversa dal solito, meno avvolgente ed incapace di costruire varchi per Cissè e Puscas. La squadra è andata subito in affanno, tanto è vero che nel primo quarto d’ora la Pro Vercelli in più di una occasione ha messo paura a Cragno. Forse per la prima volta più di un problema in difesa, e  quasi mai sono state imbastite azioni offensive degne di nota. Poi è venuto il calcio di rigore procurato da un Lucioni in serata particolarmente negativa, e solo allora si è vista una certa reazione da parte dei giallorossi.

Nella ripresa ha cercato di aumentare la pressione, ha anche creato tante azioni da rete, ma niente di eccezionale, anche perché Cissè e Puscas non sono sembrati tanto ispirati. Così è toccato a Buzzegoli trovare la rete del pari, dopo che a Lucioni era stato annullato un gol per fuorigioco.

Ristabilita la parità la truppa di Baroni ha nuovamente abbassato l’intensità, rischiando anche di perdere.

Insomma,  una serata negativa per i giallorossi, che ora devono pensare  alla difficile gara  di sabato pomeriggio al 'San Nicola' di Bari, sperando che Baroni riesca a recuperare qualcuno degli infortunati.

L’importante è però di aver mosso ancora volta la classifica, il che è importante in un torneo lungo e difficile come quello di serie B.

GINO PESCITELLI

 

RISULTATI

CLASSIFICA

PROSSIMO TURNO

       Ascoli - Vicenza 2-0        

           Cittadella 15             

Bari - Benevento

        Avellino - Cittadella 0-1     

            H. Verona 10             

Carpi - V. Entella

   Benevento - Vercelli 1-1    

Benevento 8

Cittadella - Brescia

Brescia - Carpi 2-2

V. Entella 8

H. Verona - Frosinone

Cesena - Salernitana 0-0

Bari 8

Latina - Ternana

Frosinone - Pisa 0-0

Frosinone 8

Perugia - Spal

Novara - Latina 2-2

Pisa 8

Pisa - Ascoli

     Spal - H. Verona 1-3      

Spezia 7

P. Vercelli - Cesena

Ternana - Bari 0-0

Ascoli 6

Salernitana - Trapani

Trapani - Spezia 0-0

Brescia 6

Spezia - Novara

 V. Entella - Perugia 2-1   

Carpi 6

Vicenza - Avellino

 

Ternana 6

 

 

Cesena 5

 

 

Trapani 5

 

 

Spal 5

 

 

Novara 5

 

 

Vicenza 4

 

 

Perugia 3

 

 

Latina 3

 

 

P. Vercelli 3

 

 

Salernitana 3

 

 

Avellino 2

 

▪ Benevento  un punto di penalizzazione

▪ Una gara in meno Ascoli e Cesana  con recupero previsto il 27/9

Foto Agenzia Russo

Altre immagini