Calcio, il 'pacchetto difensivo' giallorosso tra i migliori d'Italia In primo piano

Soltanto tre squadre fino ad ora hanno subito appena nove reti in tutti i campionati professionistici: il Benevento in serie B, il Catania nel girone C della Lega Pro ed il Venezia nel girone B della Lega Pro. Neanche in serie A, si è verificato un fatto del genere, se giudichiamo le 12 reti subite dalla Juventus e quelle della Fiorentina. Poi, in serie B, anche le compagini più blasonate, come  Verona e Frosinone, sono state più “bucate” della difesa della “strega”.

E quella del Benevento non è soltanto una delle migliori  difese d’Italia, ma anche in Europa è la seconda in assoluta per media di gol incassati a partita, considerando i migliori campionati di Germania, Francia, Inghilterra, Spagna), e comunque tra le prime quindici includendo le squadre partecipanti a tutti i restanti tornei continentali.

In Italia il Benevento, come abbiamo scritto prima, con soltanto 9 reti subite in 16 gare (ed una media gol a partita di 0,56) ha come rivali soltanto il Catania (0,60 media di gol a partita) ed il Venezia (0,64 gol a partita), quindi può considerarsi la squadra con il miglior reparto difensivo se consideriamo la media del gol a partita.

Peggio dei giallorossi anche il Paris Saint Germain, che ha sì una media leggermente migliore del Benevento (0.53), però con tre partite in più  disputate. Mentre meglio del Benevento hanno fatto soltanto gli inglesi  del  Brighton, le tedesche  Bayern Monaco e Colonia, gli spagnoli del Reus Deportiu e del Villereal, i croati del Rijeka, i greci dell’Olympiakos, i danesi del  Copenhagen, i portoghesi del Porto, gli slovacchi del Podbrezova, gli olandesi del Psv Eindhoven, i portoghesi del Benfica, i russi dello Spartak Mosca, gli ucraini dello Shaktar Donetsk ed i bulgari del Levski Sofia.

Come si vede il rendimento difensivo della “strega” è tra i migliori e proprio su questo la squadra di Baroni sta puntando in questa prima parte del girone. Del resto se i giallorossi si trovano sul terzo gradino della classifica non è certo un caso.

Nel posticipo di lunedì prossimo contro il Cesena (fischio d’inizio alle 20,30) al “Vigorito” sarà di scena il Cesena, e la difesa giallorossa vuol continuare la sua imbattibilità che dura da ben 512 minuti. Come pure bisogna mantenere la imbattibilità del “Vigorito” che dura da oltre due anni. Nella difesa giallorossa mancherà Lopez per squalifica, che dovrebbe essere sostituito da Pezzi, come pure bisogna controllare le condizioni di Cissè e Bagadur. Tutti gli altri uomini della “rosa” dovrebbero essere disponibili, fatti i debiti scongiuri, quindi per Baroni soltanto problemi scelte.

GINO PESCITELLI

 

RISULTATI

CLASSIFICA

PROSSIMO TURNO

Entella - Spezia 1-1

Verona 33

Trapani - Carpi

Brescia - Ascoli 1-0

Frosinone 31

Vercelli - Pisa

Carpi - Cittadella 2-0

Benevento (-1) 28

Spezia - Frosinone

Cesena - Avellino 3-0

Cittadella 28

Avellino - Ascoli

Frosinone -Ternana 1-1

Spal 26

Cittadella - Spal

Perugia - Novara 0-0

Perugia 25

Novara - Vicenza

Pisa - Trapani 1-0

Entella 24

Bari - Salernitana

Spal - Latina 0-0

Carpi 24

Latina - Entella

Vicenza - Benevento 0-0

Spezia 22

Ternana - Brescia

Verona - Bari 1-0

Brescia 21

Verona - Perugia

Salernitana –Vercelli 1-1

Bari 20

Benevento - Cesena

 

Pisa 18

 

 

Novara 18

 

 

Salernitana 18

 

 

Latina 18

 

 

Vercelli 17

 

 

Cesena 16

 

 

Avellino 16

 

Altre immagini