Calcio, il sogno del Benevento continua! In primo piano

Le mura del 'Vigorito' staranno ancora tremando per il boato di liberazione dei 10.000 presenti (davvero un numero inimmaginabile fino a qualche settimana fa!) dopo che Campagnacci,  da poco entrato in campo, ha messo alle spalle  del portiere Liverani la sua prima rete di questa stagione. Mancavano soltanto nove minuti al termine di una gara vibrante ed emozionante, che entrambe le squadre hanno disputato con grande intensità. Alla fine ha vinto il Benevento,  che ha così raggiunto quota 63 in classifica, tenendo a debita e giusta distanza le immediate inseguitrici, ma si è trattato di una vittoria quanto mai sofferta.

Come nelle previsioni il Catania non ha regalato nulla ai primi della classe, ha fatto la sua onesta partita, ed anzi in qualche occasione è stato Gori, con almeno tre interventi da campione, a negare  il vantaggio agli isolani di Moriero. Indubbiamente il Catania ha pensato soltanto a difendersi, ma del resto era venuto a Benevento per portare a casa almeno un punto. Però, Calil e compagni  sono da lodare per l’impegno profuso e per aver creato tanti problemi ai giallorossi di casa.

Proprio per questo i tre punti conquistati dai giallorossi assumono un valore ancora maggiore, e sono veramente oro colato.

A questo punto a 270’ dalla fine dalla stagione regolare più che mai i giallorossi sono padroni del proprio futuro, ed anche il sogno sta forse per diventare realtà. Domenica prossima Lucioni e compagni dovranno recarsi a Martina Franca, poi sabato 30 al 'Vigorito' dovrà venire il Lecce, infine sabato 7 maggio si chiude contro l’Akragas. Difficile ed inutile fare i conti, ma indubbiamente un risultato positivo domenica contro il Martina Franca potrebbe essere decisivo, anche perché il Lecce verrebbe poi al 'Vigorito' senza troppi stimoli, e con il pensiero rivolto soltanto ai play-off, diventati problematici. Comunque, bisogna lottare fino alla fine perché appagarsi in questo momento sarebbe quanto mai pericoloso.

Alla fine della gara contro il Catania mister Auteri ha voluto ringraziare la squadra, ma soprattutto il pubblico per aver incitato la 'strega' fino alla fine, invitando poi tutto ad invadere domenica Martina Franca. Insomma, l’allenatore siciliano ha fatto capire che nulla è stato ancora fatto, e che bisogna restare concentrati fino alla fine. Assolutamente non possiamo dargli torto, e certamente in questa settimana preparerà nel modo migliore la trasferta in terra pugliese.

Contro il Catania dopo un primo tempo non troppo convincente, nella ripresa è venuto fuori il vero Benevento, che ha letteralmente chiuso i siciliani nella loro area. Tante le occasioni sbagliate da Marotta e Mazzeo, ma il capolavoro è stato fatto da Auteri, con l’inserimento di Angiulli, che ha preso il posto di Troiani, e soprattutto di Campagnacci che ha sostituito Marotta. E proprio l’attaccante di Spello è stato il protagonista, riuscendo a mettere alle spalle di Liverani un pallone che ha reso il 'Vigorito' una vera e propria polveriera. Dopo una stagione davvero sfortunata Campagnacci meritava questo premio, ed a fine della gara l’abbraccio di tutti i compagni l’ha ricompensato per tutti i guai avuti nel corso di questa stagione. Ora, Auteri sa di poter contare tantissimo su di lui per questo finale di torneo.

Quella annunciata la formazione schierata, con Cissè in panchina che non ce l’ha fatta a recuperare dopo l’infortunio di Cosenza. Ora si spera di poterlo recuperare per la trasferta di domenica prossima, quando Auteri spera di riavere a disposizione anche Melara. Contro il Cosenza si è rivisto in panchina anche Mazzarani, e questo vuol dire che tutta la 'rosa' potrebbe essere disponibile per le ultime tre gare della stagione regolare. Anche questa volta  Auteri ha dato spazio per una decina di minuti a Vitiello, e questo è un fatto importante trattandosi di un elemento particolarmente esperto.

A questo punto non resta che preparare nel migliore dei modi la trasferta di domenica prossima a Martina Franca. Potrebbe essere per la 'strega' la gara decisiva per realizzare il grande sogno. Facendo i debiti scongiuri!

GINO PESCITELLI

Altre immagini