Calcio Lega Pro. Ecco finalmente il girone del Benevento per la stagione 2015/16 In primo piano

In attesa che il 27 e 28 agosto a Roma vi saranno le udienze di appello che riguardano soprattutto Catania, Teramo e Savona, il Commissario Straordinario della Lega Pro, Paolo Mieli, ha diramato la composizione dei tre gironi per la stagione 2015 -2016.

La composizione - ha spiegato il Commissario - è stata stabilita sulla base di un criterio prettamente geografico, con correttivi e valutazioni di tipo logistico ed infrastrutturale. Naturalmente, ci sono ancora delle incognite in attesa delle decisioni di secondo grado della Giustizia Sportiva”.

Tutto come previsto per il Benevento, inserito nel girone C, che risulta così formato: Akragas, BENEVENTO, Casertana, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Foggia, Ischia, Juve Stabia, Lecce, Lupa Castelli Romani, Martinafranca, Matera, Melfi, Paganese, Vigor Lamezia, W, K.

Le due incognite dovrebbero essere coperte da Catania e Monopoli.

Sono state divise le due romane, dal momento la Lupa Roma, che gioca ad Aprilia, è stata inserita nel girone B, quello di centro, mentre la Lupa Castelli Romani, che disputa le gara interne a Rieti, è stata inserita nel girone C, quello del Benevento.

Ora toccherà capire cosa potrà accadere dopo il secondo grado di giudizio nello scandalo scommesse. Soprattutto, dando uno sguardo ai tre gironi, brillano le assenze di Virtus Entella, Teramo, Savona, Ascoli e Catania. Evidentemente Virtus Entella ed Ascoli già vengono considerate ripescate in serie B, il Catania in Lega Pro, Teramo e Savona in Serie D. Sarà così anche dopo le decisioni dei giudici di secondo grado? Come pure vengono da vedere le penalizzazioni.

A questo punto l’attesa è per giovedì 27 con i calendari.

GINO PESCITELLI

Altre immagini