Calcio: l'inizio del Campionato un vero pasticciaccio mentre in giallorosso potrebbe arrivare Calil In primo piano

L'inizio del nuovo torneo per il Benevento e' stato fissato per domenica 6 settembre (al 'Vigorito' contro il Lamezia Terme, con fischio d'inizio ella 20.30), ma a questo punto e' impossibile che la partita si svolga.

Infatti la Corte d’Appello Federale della Figc ha confermato che il Catania parteciperà alla Lega Pro, partendo con un -9 invece che da un -12, ma nello stesso tempo ha sentenziato che la Vigor Lamezia partirà dalla serie D e non più dalla Lega Pro. Chi sostituirà il Lamezia Terme? Quasi certamente il Messina, ma l’ultima parola spetterà al Consiglio Federale che si terrà lunedì 31 all’Expo di Milano, che dovrà ratificare le sentenze e decidere sui ripescaggi. Ma neanche quella sarà la sede definitiva dal momento che la Vigor Lamezia ha già preannunciato il ricorso al Collegio di Garanzia del CONI, a cui ricorrerà anche il Catania.

Insomma siamo innanzi ad un vero e proprio pasticciaccio, se consideriamo che per il 3 settembre è atteso il verdetto del CONI sul ricorso presentato da sei società per ritornare ad un format di 60 squadre (20 per girone invece delle attuali 18). Ed a quanto si dice il ricorso dovrebbe essere accolto, con la conseguenza che gironi e calendari dovrebbero essere totalmente riscritti, con quelli attuali diventati carta straccia.

Come si vede ci troviamo innanzi al caos totale, e l’unica cosa certa è che il Benevento domenica prossima non scenderà in campo dal momento che il Messina, una volta ripescato e perfezionata l’iscrizione, chiederà il rinvio della gara per allestire la 'rosa' dal momento che il suo 'mercato' è rimasto fermo.

Anzi è quasi certo che vi sarà uno slittamento per la chiusura del 'mercato' prevista per lunedì 31 alle 22, per permettere a tutte le squadre di operare. Anche questo verrà deciso nel Consiglio Federale del 31 agosto. Di conseguenza la prima giornata potrebbe slittare almeno di una settimana, dal 6 al 13 settembre. Sarebbe la decisione più logica, anche se amara per il Commissario Miele.

E per la 'strega' anche gli ultimi 'botti' di mercato, con Di Somma, sempre vigile, che sta operando a Milano in continuo contatto con la dirigenza e l'allenatore Auteri. Secondo le ultime voci in giallorosso potrebbe arrivare dalla Salernitana addirittura il bomber Caetano Prosperi Calil (foto), classe 1984, mentre il giovane difensore Porcaro andrebbe in prestito all'Ischia per farsi le ossa. In uscita potrebbero esserci anche Agyei e Som.

L’importante arrivo di Calil, che ritroverebbe a Benevento Ghigo Gori con il quale in maglia 'granata' ha vinto lo scorso torneo. Sarebbe la classica 'ciliegina sulla torta' dal momento che certamente in attacco al Benevento manca qualcosa. E farebbe anche impennare la quota abbonati. Però, nello stesso tempo, costringerebbe il Benevento ad un addio per uno degli attuali attaccanti (Mazzeo?) perché diventerebbero troppi.

GINO PESCITELLI

Altre immagini