Calcio: nessun esordio domenica 6 per il Benevento In primo piano

Delibere scontate quelle del Consiglio Federale che si e' svolto all'Expo di Milano.

Al posto del Catania in B va la Virtus Entella, per quello del Teramo c'e' l'Ascoli in B. In Lega Pro, invece, al posto del Castiglione c'e' il Monopoli, mentre al posto di Torres e Vigor Lamezia entrano Pro Patria e Messina.

Fatto, quindi, il girone C della Lega Pro, quello che interessa il Benevento, con le tre incognite riempite da Messina, Catania e Monopoli.

Dal punto di vista organizzativo si è deciso che i campionati partiranno regolarmente domenica 6, con il rinvio di Benevento Messina e Catania - Monopoli dal momento che a Monopoli, Messina e Catania sono stati dati dieci giorni per gli adempimenti di iscrizione e venti per il mercato.

Questo vuol dire che per la “strega” l’esordio sarà a Rieti il 13 settembre per la gara contro la Lupa Castelli Romani. Da decidere quando saranno recuperate Benevento - Messina e Monopoli - Catania.

Nessuna proroga per la fine del “mercato” estivo che continua per altri 20 giorni soltanto per le ripescate (Ascoli, Virtus Entella, Monopoli, Catania, Messina e Pro Patria).

Ma sono queste le decisioni definitive? Il dubbio resta dal momento che il 3 settembre il CONI dovrà decidere sui ricorsi presentati per un ritorno al format a 60 squadre.

Allo stato, comunque, ecco il nuovo girone C di Lega Pro: Akragas, BENEVENTO, Casertana, Catania, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Foggia, Ischia, Juve Stabia, Lecce, Lupa Castelli Romani, Martina Franca, Matera, Melfi, Messina, Monopoli, Paganese.

Il Catania parte in classifica con un -9, il Matera con un -2 e la Paganese con un -1.

GINO PESCITELLI

Altre immagini