In primo piano - Calcio, per il Benevento a Caserta un nuovo esame promozione

Calcio, per il Benevento a Caserta un nuovo esame promozione In primo piano

Il 'calendario spezzatino' prevede per questa sera un nuovo appuntamento per la 'strega'.

Si va al 'Pinto' di Caserta (fischio d’inizio alle 20,45 innanzi alle telecamere di Rai Sport e, naturalmente, di Sportube) per affrontare la Casertana di Campilongo.

Un nuovo impegno quanto mai impegnativo per la truppa di Brini, che questa volta dovrà fare a meno di mezza difesa, avendo squalificati Padella e Som, ma anche degli infortunati Agyei, Melara, Allegretti e De Falco, ma potrà contare sui rientri di Alfageme e Kanoutè. Tra i convocati, inaspettatamente, non c’è un Melara, che a poco a poco si stava riprendendo sempre di più. Ma ci sono i giovani D’Angelo, Porcaro e Tazza, tutti difensori.

Da parte sua la Casertana non potrà schierare lo stopper Murolo per squalifica, ma ha tra le file tre ex giallorossi dal dente avvelenato come Rajcik, De Liguori ma soprattutto Mancosu, fino alla scorsa stagione punto di forza dei giallorossi, trasferitosi tra i 'alchetti' perché non visto bene da Brini nel 4-2-2 che sta portando avanti in questo torneo. E proprio il sardo Mancosu cercherà di giocare questa sera la gara perfetta, anche perché attraversa un ottimo momento.

A tutto ciò dobbiamo aggiungere che la Casertana occupa la terza posizione della classifica, punta con decisione ai play off ed attende il derby con i giallorossi per confermare l’ottimo momento che la squadra attraversa. Insomma, per Scognamiglio e compagni ancora una volta un avversario molto ostico, e ci vorrà la partita perfetta per cercare di uscire imbattuti dal 'Pinto', dove i giallorossi saranno seguiti da circa 700 tifosi. Bisognerà giocare con il cuore, ma soprattutto con la testa, senza pensare a quello che potrà fare domenica la Salernitana quando, all’ora di pranzo, sarà impegnata a Catanzaro. E questa volta saranno i granata di Menichini a conoscere in anticipo il risultato dei giallorossi, quindi potranno adeguarsi.

Come abbiamo scritto prima per mister Brini difesa quasi obbligata per le squalifiche di Padella e Som. Quindi dovrà schierare sulle fasce Celyak, che è assente da parecchie giornate, e Pezzi, Scognamiglio e Lucioni centrali e, naturalmente, Pane a guardia della rete. La gara, però, potrebbe risolversi a centrocampo, dove Brini potrà contare su D’Agostino e Vitiello, mentre sulle fasce è pronto Alfageme per il rientro che dovrebbe giocare in coppia con Campagnacci. Da prendere in considerazione, però, anche Kanoutè.. Ed anche su Doninelli Brini potrebbe fare un pensierino. In attacco quasi certa la conferma della coppia Eusepi - Marotta, con Mazzeo in panchina pronto ad entrare.

Insomma, per i giallorossi ancora un impegno molto ostico, ma a Lamezia Terme la 'strega' ha ritrovato la giusta consapevolezza, quindi il derby non mette troppa paura, anche se alla fine sarà il campo a decidere.

A dirigere la gara del 'Pinto' è stato designato un quinto anno che va per la maggiore, Valerio Marini di Roma 1, 33 anni, commercialista nella vita. Sono ben 72 gli incontri che fino ad ora ha diretto in Lega Pro, con un bilancio complessivo molto equilibrato. Sono state 23 le vittorie delle squadre di casa, 28 i pareggi e ben 21 i blitz esterni; diciannove i calci di rigore concessi e ben trentaquattro le espulsioni comminate, a dimostrazione che si tratta di un arbitro molto severo ed attento al gioco duro.

Due precedenti con il Benevento, entrambi fortunati. In questa stagione l’arbitro romano ha diretto Benevento - Foggia, conclusasi con il risultato di 2-0 grazie alle reti di Alfageme e Melara, mentre nella stagione 2012/2013 ha diretto Benevento - Catanzaro 2-1 (reti di Mancosu e Germinale). Marini, invece, fino ad ora non ha mai diretto la Casertana. Un’ultima annotazione, per far capire che si tratta di un arbitro esperto e pronto alla promozione: quest’anno ha diretto il derby primavera Milan – Inter. A collaborare con il direttore di gara romano gli assistenti Christian Rossi di La Spezia e Dario Cecconi di Empoli. Anche per questa settimana è stato designato l’arbitro beneventano Paolo Formato, che dirigerà la gara del girone C Reggina - Melfi.

Ecco le gare di questa trentunesima giornata:

Casertana - Benevento si giocherà questa sera 20 marzo alle 20,45 – RAI

Messina - Cosenza sabato 21 marzo alle ore 14,30

Paganese - Savoia sabato 21 marzo alle ore 14,30

Matera - Vigor Lamezia sabato 21 marzo alle ore 15

Lecce - Aversa Normanna sabato 21 marzo alle ore 16

Reggina - Melfi sabato 21 marzo alle ore 16

Lupa Roma - Foggia domenica 22 marzo alle ore 12,30

Catanzaro - Salernitana domenica 22 marzo alle ore 12,30

Juve Stabia - Ischia domenica 22 marzo alle ore 14

Martina - Barletta lunedì 23 marzo alle ore 20,45

GINO PESCITELLI

Altre immagini