Calcio: per il Benevento continuano i guai dell'era Pallotta In primo piano

I guai procurati al Benevento durante l'era Pallotta, finalmente finita e dimenticata, purtroppo continuano a procurare danni.

Dopo il deferimento è arrivato anche un punto di penalizzazione in classifica da scontare nel corso  di questo torneo, così come deciso da parte del Tribunale Nazionale Federale.

Causa del deferimento e del punto di penalizzazione il ritardato versamento dei contributi Irpef ed Inps per i mesi di gennaio e febbraio 2016.

Deferito, ed inibito per due mesi, anche l’amministratore unico e legale rappresentante  dell’epoca del Benevento Luigi Colantonio (davvero un vero “carneade” in città!).

Ora la società provvederà  a far sentire le sue ragioni, ricorrendo contro il provvedimento, però con scarse possibilità di successo.

A questo punto il Benevento mantiene  il secondo posto in classifica, ma viene raggiunto dal Frosinone a quota 6.

All’esame  del Tribunale  Federale Nazionale anche la posizione del Latina, prossimo avversario sabato, dell’undici di Baroni, che però ha tempo fino al 19 settembre per il deposito della documentazione. Poi verrà presa la decisione.

GINO PESCITELLI

Altre immagini