Calcio. Per il derby Benevento-Juve Stabia si torna innanzi alle telecamere della Rai In primo piano

Era un bel po' tempo che il Benevento non si esibiva in notturna innanzi alle telecamere di Rai Sport. Il ritorno lunedi' sera (fischio d'inizio alle ore 20), quando la 'strega' dovra' affrontare la Juve Stabia per un derby che si annuncia quanto mai difficile per entrambe le squadre, ed anche dal risultato finale più che mai incerto.

I giallorossi di Auteri sono reduci da una vittoria in extremis contro la Paganese, grazie al difensore Mucciante, e vogliono continuare la serie positiva, casomai guarendo il… male d’attacco. Fino ad ora una sola volta a rete in questo torneo(Marotta a Caserta), mentre Mazzeo e Cissè ancora non riescono a mettere il pallone in fondo al sacco. E questo rimane il limite della squadra. Serviranno le telecamere della Rai a cancellare questo neo? Un po’ tutti lo sperano. E meno male che c’è la difesa bunker, che in sei gare su dieci non ha subito reti, che fino ad ora ha salvato questo inizio di torneo non certo entusiasmante.

Sono queste le due facce dell’attuale Benevento, che nella gara contro la Juve Stabia può anche cancellare l’attuale altalenante campionato.

Ma non sarà facile la gara contro le 'vespe' di Castellamare di Stabia, in piena ripresa dopo l’avvento in panchina di Zavettieri. Insomma sarà una Juve Stabia decisa e determinata quella che lunedì sera scenderà in campo al 'Vigorito', che sarà seguita da pochi tifosi per la limitazione dei biglietti d’ingresso ai soli possessori della tessera del tifoso.

'Abbiamo rispetto dell’avversario - ha dichiarato l’allenatore Zavettieri - ma siamo anche consapevoli che la nostra squadra sta bene, è in crescita, e non ci sono limiti da porci'. Ed al 'Vigorito' le 'vespe' potrebbero presentare tante novità. Dopo una lunga assenza potrebbero rientrare, partendo dalla panchina, Bombagi e Ripa, mentre certamente in campo ci saranno Vella ed Arcidiacono. Probabile anche l’innesto di Celin dal primo minuto.

Da parte sua mister Auteri ha parecchi dubbi di formazione ed anche di modulo. In settimana si è allenato poco Mazzarani, che potrebbe partire dalla panchina, mentre certamente mancheranno gl infortunati Vitiello e Ciciretti. Potrebbe rientrare Marano, anche se partendo dalla panchina. Il tecnico siciliano sta pensando, però, anche a qualcosa di diverso i n attacco, casomai inserendo Di Molfetta nel 3-4-3 insieme a a Cissè e Marotta, con Mazzeo che partirebbe dalla panchina. Un rischio? C’è da dire che il Mazzeo attuale è davvero inguardabile.

Per il resto la formazione sembra fatta, con Gori a guardia della rete, Padella, Lucioni e Mattera o Mucciante in difesa, quindi il rientrante De Falco insieme a Del Pinto a centrocampo, con Melara e Som o Pezzi sulle fasce, se Mazzarani non dovesse farcela. Soltanto all’ultimo Auteri deciderà per quanto riguarda il reparto di punta.

Benevento e Juve Stabia è anche piena di tanti ex. Tra i giallorossi ci sono De Falco (ha giocato con le 'vespe' i primi sei mesi del 2014) ma soprattutto lo stabiese doc Marano, che è stato per ben 4 stagioni co n la squadra della sua città, contribuendo alla promozione della Juve Stabia in serie B dopo aver eliminato ai play off il Benevento e l’Atletico Roma. Poi, naturalmente, c’è Di Somma, anche lui stabiese doc. Invece, nelle file delle 'vespe' troviamo il beneventano Carlo De Risio, Pietro Arcidiacono in procinto di vestire la maglia giallorossa nella stagione 2013-2014 e Stefano Maiorano, che ha giocato nel capoluogo con la Forza e Coraggio.

Il derby sarà diretto dal III anno Pierantonio Perotti di Legnano, che fino ad ora ha diretto 25 gare in Lega Pro con 10 successi delle squadre di casa, 9 pareggi e 6 vittorie delle squadre in trasferta. Sono stati 7 i rigori concessi e ben 13 i giocatori espulsi. In passato non ha mai diretto le due squadre. Come collaboratori di linea sono stati prescelti Andrea Trovatelli di Prato e Filippo Bercigli di Valdarno.

Ecco il programma di questa undicesima giornata:

Lupa Castelli Romani - Catanzaro sabato 14 ore 14 (0-1)

Fidelis Andria - Melfi sabato 14 ore 15( 0-0)

Paganese - Ischia sabato 14 ore 20,30 (2-2)

Foggia - Monopoli sabato 14 ore 20,30 (0-2)

Akragas - Casertana domenica 15 ore 14

Messina - Catania domenica 15 ore 14,30

Lecce - Cosenza domenica 15 ore 15

Martina Franca - Matera domenica 15 ore 17,30

Benevento - Juve Stabia lunedì 16 ore 20 RAI SPORT

GINO PESCITELLI

Altre immagini