In primo piano - Calcio serie A, dopo la sconfitta contro il Crotone il Benevento in ritiro a Roma

Calcio serie A, dopo la sconfitta contro il Crotone il Benevento in ritiro a Roma In primo piano

Chi al termine della gara contro il Crotone si aspettava (giustamente!) qualche decisione importante, ed anche drastica, da parte del presidente Vigorito, dopo sei sconfitte in altrettante gare disputate e l’ennesima brutta figura rimediata allo “Scida” contro un avversario certamente alla portata dei giallorossi, è rimasto veramente di stucco. Salomonica, ed inaspettata, la decisione: la squadra va in ritiro immediatamente a Roma e si torna in città alla immediata vigilia della gara di domenica (fischio d’inizio alle 15) contro l’Inter.

Insomma, la montagna ha partorito il classico topolino, e la cosa più grave è che la decisione non è stata neanche pubblicata sul sito ufficiale del Benevento Calcio, come regola avrebbe voluto.

Insomma, è stata la squadra a pagare l’attuale situazione, quando certamente le colpe sono di altri.  E bisogna vedere come i giocatori reagiranno, e se il ritiro porterà la necessaria scossa. Sono in tanti a dubitarne.

Infatti, non si capisce a cosa possa servire una settimana di rinvio, per giunta alla vigilia di una gara contro una squadra, come l’Inter, che giunge a Benevento dopo una vittoria sofferta ed in extremis contro il Genoa al termine di una gara in cui certamente non ha brillato, ma che punta ad un campionato da protagonisti ed annovera tra le proprie file fior di giocatori.

Insomma, ancora una volta si è andati avanti con la politica dei… pannicelli caldi, tenendo sulla graticola un tecnico (ed anche un direttore sportivo) che forse già sa che in caso di sconfitta contro l’Inter dovrà dire addio alla panchina. Questo anche perché i nomi che si fanno per la sua sostituzione in queste ore impazzano. Si parla di Colantuono, soprattutto, ma anche di Reja, De Zerbi, Oddo, Cosmi, e qualcuno aggiunge anche il nome di Mazzarri.

Questo vuol dire che Baroni rimane sempre sulla graticola, e non si sa con quale spirito possa preparare la difficile gara di domenica contro l’Inter. Del resto la squadra è quella che è, nessuno degli infortunati potrà essere recuperato (alla lista degli indisponibili bisogna aggiungere anche Gravillon), il morale è sotto i tacchi, anche i tifosi sono stanchi dell’attuale situazione e per domenica si starebbe preparando aria di contestazione. Il che renderà l’impresa dei giallorossi ancora più difficile.

Intanto, a quanto sembra, ci si sta muovendo (ma chi lo sta facendo?) per cercare tra gli svincolati un difensore, che possa prendere il posto di Lucioni. Si parla di Zaccardo ed anche di Mexes. Ma anche sotto questo profilo le decisioni tardano a venire.  

GINO PESCITELLI

 

PARTITE

CLASSIFICA

PROSSIMO TURNO

Cagliari - Chievo 0-2

Napoli 18

Atalanta - Juventus

Crotone - Benevento 0-2

Juventus 18

Benevento - Inter

Fiorentina - Atalanta 1-1

Inter 16

Chievo - Fiorentina

Inter - Genoa 1-0

Lazio 13

Genoa - Bologna

Juventus - Torino 4-0

Roma 12

Lazio - Sassuolo

Roma - Udinese 3-1

Milan 12

Milan - Roma

Sampdoria - Milan 2-0

Sampdoria 11

Napoli - Cagliari

Sassuolo - Bologna 0-1

Torino 11

Spal - Crotone

Spal - Napoli 2-3

Atalanta 8

Torino - Verona

Verona - Lazio 0-3

Chievo 8

Udinese - Sampdoria

 

Bologna 8

 

 

Fiorentina 7

 

 

Cagliari 6

 

 

Spal 4

 

 

Sassuolo 4

 

 

Crotone 4

 

 

Udinese 3

 

 

Genoa 2

 

 

Hellas Verona 2

 

 

Benevento 0

 

Altre immagini