Calcio: si conoscerà martedì prossimo il futuro del Benevento In primo piano

Bisognera' attendere la giornata di martedi' per conoscere il futuro del calcio del capoluogo. Infatti, soltanto per la giornata del 16 giugno il patron Vigorito ha dato appuntamento al sindaco Pepe per quell'incontro da tempo atteso dal primo cittadino. Insomma, martedì si saprà, anche se tutti danno quasi per scontato che il “re dell’eolico” comunicherà a Pepe che provvederà si ad iscrivere la squadra al campionato però resta fermo nell’idea di lasciare.

Queste almeno le impressioni della vigilia, poi però tutto potrebbe cambiare nel bene o nel male, ma... che cosa succederà se Vigorito assicurerà soltanto l’iscrizione tanto per prendere tempo? Si è parlato nelle ultime ore di una nuova “cordata” che avrebbe preso contatti con Pepe ed anche con l’avvocato di Vigorito, ma sono soltanto voci e chiacchiere, ma nulla si sa di certo.

Intanto il tempo passa e ci sono soltanto una quindicina di giorni per prendere le decisioni, poi dal principio di luglio non solo la città ma anche i giocatori attualmente contrattualizzati dovranno cominciare a pensare al proprio futuro calcistico. Ed occorrerà anche un minimo di programmazione, se si considera che per la “strega” dal 2 agosto sarà nuovamente Coppa Italia Tim. Tempo a disposizione per ragionamenti e decisioni ce n’è pochissimo e continuare a tergiversare è deleterio e non giova a nessuno.

Intanto è arrivato anche l’ultimo verdetto del campionato: il Como, pareggiando a Bassano sotto un vero e proprio acquazzone è in serie B, dopo aver eliminato Benevento, Matera ed in ultimo i veneti dell’ex giallorosso Davì. Insomma, ironia della sorte, la squadra peggio classificata, che aveva raggiunto i play off proprio negli ultimi minuti del torneo regolare, è riuscita ad approdare nella serie cadetta. E ciò la dice davvero lunga sullo svolgimento dei tre gironi.

Da noi, intanto, l’attesa continua sperando nella… buona stella. Non ci resta che questo!

GINO PESCITELLI

Altre immagini