In primo piano - Calcio, un Benevento tutto nuovo ai nastri di partenza

Calcio, un Benevento tutto nuovo ai nastri di partenza In primo piano

Certamente sara' un Benevento tutto nuovo quello che il prossimo 27 agosto iniziera' il proprio cammino nel torneo di serie B.

Nuovo non soltanto per quanto riguarda la panchina, con Baroni al posto di Auteri, ma anche con tante novità sul terreno di gioco.

Nei giorni scorsi gli arrivi del difensore esterno Lorenzo Venuti, in prestito dalla Fiorentina, del centrocampista - attaccante Filippo Falco di proprietà del Bologna e del centrale difensivo Michele Camporese dall’Empoli, del portiere Filippo Perucchini dal Bologna, ma assolutamente non è finita qui, come del resto si era capito dalle parole del presidente Vigorito.

Così, lo stesso presidente è volato a Milano, per mettere il sigillo su altri tre arrivi, tutti importanti

Innanzitutto il portiere Alessio Cragno (foto di apertura), classe 1994 di Fiesole. Si tratta di un portiere che nonostante la giovane età, appena 22 anni, ha già alle spalle una buona esperienza con il Cagliari, il Brescia ed il Lanciano, senza dimenticare le 7 gare disputate nella Nazionale Under 21,  nell’Under 20 (9 gare), nell’Under 19 (10 gare), nell’Under 18 (9 gare) e nell’Under 17 (6 gare).

Insomma tantissime presenze con la maglia azzurra dell’Italia, senza dimenticare quelle con il Brescia (32 presenze) con il Cagliari in serie A (14 presenze) e con il Lanciano (18 presenze), Cragno, che era seguito da tantissime squadre, è giunto in prestito dal Cagliari.

A questo punto dovrebbe essere lui ad alternarsi con Filippo Perucchini, che ha ufficialmente firmato il contratto, giunto in prestito dal Bologna ex Lecce, a guardia della rete giallorossa.

Per quanto riguarda Gori l’ex Auteri lo vuole al Matera, ed allora si punterà sulla coppia Cagno - Perucchini. Dispiace  per Gori, ma la legge dello sport è questa.

Ma il colpo più importante è senz’altro quello dell’attaccante Fabio Giovanni Ceravolo (foto in basso), richiesto da mezza serie B. Alla fine l’ha spuntata il Benevento, che ha fatto firmare all’attaccante un triennale co una cifra davvero importante.

Del resto la carriera di Ceravolo parla da sola: fino ad ora ha giocato ben 294 gare tra serie A, serie B e Lega Pro con 48 reti messe a segno. Siciliano di Locri (classe 1987), il ventinovenne neo attaccante giallorosso ha giocato in passato con la Pro Vasto, la Reggina, il Pisa, l’Atalanta e nelle ultimi quattro anni con la Ternana in serie B. Vanta anche 4 presenze con la maglia azzurra Under 20. Ceravolo giunge a Benevento a titolo definitivo dalla Ternana. Era lui al primo nome nella lista di Baroni per quanto riguarda l’attacco del nuovo Benevento.

Ora, nelle prossime ore, sarà la volta di George Alexandru Puscas a vestire la maglia giallorossa. L’accordo per il prestito con il forte attaccante rumeno è stato già raggiunto con l’Inter e manca soltanto il “si” dell’atleta, comunque pronto a vestire la maglia giallorossa. Si tratta di una punta centrale (classe 1996) che può  adattarsi anche da seconda punta e si adatta benissimo  allo schema di Baroni, insieme  a Ceravolo.

Il ventenne atleta rumeno ha alle spalle 34 presenze con sette reti in Italia dell’Inter e del Bari, con 4 presenze in serie A con i nerazzurri. In Romania ha giocato  nelle nazionali Under 21, Under 19 ed Under 17 e vanta anche una convocazione per la nazionale maggiore.

E sempre per quanto riguarda l’attacco la società ha fatto firmare un biennale al giovane prodotto locale Marco Petrone (19 anni), che ha già esordito in prima squadra con Auteri.

Ora, dopo gli ultimi acquisti bisognerà sfoltire la rosa, assolutamente troppo numerosa. Il lavoro di Di Somma, insomma, continua perché vuole mettere a disposizione di Baroni una squadra  quasi completa per il raduno. Certamente saranno molti gli addii.

Intanto una brutta notizia giunge dalla Procura Federale, che su richiesta della Covisoc ha posto sotto esame Benevento, Pavia, Rimini e Catania per il mancato versamento dei contributi Irpef ed Inps per i mesi di gennaio e febbraio. Questo vuol dire che quasi certamente anche quest’anno si partirà con un -1 in classifica.

Ufficializzati i nomi di coloro che collaboreranno con il nuovo allenatore Baroni. Il secondo sarà Fabrizio Del Rosso, il preparatore atletico Andrea Petruolo, il preparatore dei portieri Marco Bizzarro.

Confermata anche la data del ritiro: anche quest’anno si va al Park Hotel Mancini di Roma, e già dalla prossima settimana vecchi e nuovi giallorossi saranno a Benevento per le tradizionali visite mediche. La partenza per il ritiro è prevista per il 15 luglio e si resterà a Roma fino al 30 luglio.

A questo punto, dopo gli ultimi importanti acquisti, si attende che anche la campagna abbonamenti decolli. Fino ad ora poco più di mille tessere già vendute, ma ci si attende di più per un torneo di serie B, che la società vuole affrontare da protagonista. Vigorito i suoi impegni li sta mantenendo, ora tocca la risposta degli sportivi.

GINO PESCITELLI

Altre immagini