Calcio: Vigorito... raddoppia con Palermo presidente? In primo piano

La notizia era nell'aria, anzi molti la davano per scontata dopo il 'no' alla 'cordata' degli Arabi ed il fatto che praticamente nessuno si e' fatto avanti per cercare di rilevare il Benevento Calcio.

Praticamente sembra quasi certo che Oreste Vigorito ci ha ripensato e che nove anni di presidenza assolutamente non lo hanno stancato. Del resto lo aveva fatto capire: ”Un amore non si abbandona mai - aveva detto - e per me il Benevento è una cosa cara”.

Così, improvvisamente, tutto è cambiato, anche se negli ultimi giorni qualche avvisaglia cera stata. Praticamente, dopo le rescissioni dei contratti di Vitiello ed Alfageme tutto era stato bloccato, nessuna altra trattativa e tutti gli altri giocatori in attesa di nuove notizie.

A questo punto restano sospese le situazioni di Allegretti, D’Angelo e Kanoutè i cui contratti scadono a fine giugno, mentre Calvaruso tornerà al Genoa per fine prestito e per Agyei si dovrà discutere la comproprietà con la Fiorentina. Ed anche per quanto riguarda le stanze della sede di via S. Colomba è partito il contrordine: si torna al lavoro, bisogna riaccendere le luci per predisporre per tempo la documentazione per l’iscrizione.

Come si andrà avanti? Nelle ultime ore più di un rumors fa sapere che il presidente metterà tutto nelle mani di Diego Palermo (nella foto), vice presidente della società, ma anche genero di Vigorito ed ex giocatore giallorosso. Vigorito resterebbe soltanto patron, ed unico proprietario del pacchetto azionario societario. Insomma, cambierebbe davvero poco, anche se si parla di qualche nuovo ingresso in società.

Ora si attendono le conferme, che dovrebbero arrivare presto, anche se qualche dubbio c’è ancora su questa soluzione. Tutto da vedere come reagirà la piazza, ma soprattutto i tifosi.

Naturalmente se non si chiarirà questo aspetto è impossibile parlare di programmi per il prossimo torneo e bisogna ancora restare alla finestra e… soffrire.

Un occhio, però, anche al calcio giocato, dal momento che domani, 31 maggio, sono in programma le gare di ritorno dei play off con questo programma:

Matera - Como (1-1) ore 16 arbitri Marini, Argentieri, Benedettino, Morreale

Bassano - Reggiana (0-0) ore 18 arbitri Guccini, Rossi, Muto, Tardino.

GINO PESCITELLI

Altre immagini