CAMPOBASSO - Giganti e Thiollier in duo per un omaggio alla cultura musicale francese In primo piano

Debutto di una formazione cameristica d'eccezione. Domenica 5 febbraio, alle ore 18.30, nella suggestiva cornice del Teatro Savoia di Campobasso, invitati da Andreina Di Girolamo, neo direttore artistico della prestigiosa e storica Associazione Amici della Musica «Walter De Angelis», s’incontrano e collaborano per la prima volta due solisti di fama internazionale: il pianista François-Joel Thiollier, tra i massimi concertisti contemporanei, Officier des Arts et des Lettres della Repubblica Francese, e il violoncellista Gianluca Giganti, concertista e didatta tra i più affermati e apprezzati del panorama musicale italiano e internazionale.

Nel segno di un omaggio a tutto tondo alla sensibilità francese, i due interpreti propongono un percorso attraverso alcune delle tappe più significative della produzione musicale d'Oltralpe; percorso che prende le mosse da George Onslow - la cui Seconda Sonata Op. 16 Nr. 2 per pianoforte e violoncello ben rappresenta le caratteristiche quasi beethoveniane della sua scrittura - prosegue con Camille Saint-Saens, del quale vengono interpretati la Romance e il Finale della Suite Op. 16, e approda, infine, a una sorta di antologia della musica di Claude Debussy, a partire da Danse bohémienne, primo lavoro pubblicato del compositore, fino alla Sonate del 1915 per violoncello e pianoforte, passando per alcune pagine celebri della sua produzione pianistica.

In apertura di serata la prima esecuzione assoluta del brano per violoncello solo “Hommage à Rameau” di  Antonio Caporaso, affermato compositore e organista sannita.

Altre immagini