In primo piano - Carabinieri. Denunce, fogli di via e sequestri nel corso dell'operazione 'Alto Impatto'

Carabinieri. Denunce, fogli di via e sequestri nel corso dell'operazione 'Alto Impatto' In primo piano

Anche questo fine settimana nel corso dei numerosi e incisivi controlli dei carabinieri sul territorio provinciale con l'operazione denominata 'Alto Impatto' i militari delle compagnie di Benevento, Cerreto Sannita. Montesarchio e San Bartolomeo in Galdo nell’ambito del contrasto alla criminalità diffusa hanno prodotto i seguenti risultati:

Compagnia di Benevento

- A Benevento, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del capoluogo hanno denunciato un cittadino 34 enne senegalese, domiciliato a Napoli che è stato pizzicato mentre esponeva in vendita circa 150 dvd di contenuto cinematografico e musicale illecitamente riprodotti. Tutto il materiale è stato sequestrato;

- a San Giorgio del Sannio i militari della locale stazione hanno denunciato un pregiudicato del luogo P.M. 51enne, attualmente sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, poiché sorpreso alla guida di una Lancia Y10, senza essere in possesso del titolo di guida in quanto revocato, mentre la stessa autovettura è stata sequestrata;

- gli uomini della Benemerita di Ponte, invece, hanno proceduto al sequestro di una Fiat Multipla in quanto il conducente A.F. un 19enne trovato alla guida era sprovvisto di patente e, pertanto, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria;

- a Buonalbergo, tre pregiudicati per reati predatori, due di nazionalità marocchina domiciliati nella provincia di Avellino e un beneventano sono stati sorpresi a bordo di una Fiat Bravo mentre si aggiravano per le vie di quel centro senza sapere giustificare il motivo e per questo sono stati proposti per il foglio di via obbligatorio. Nel corso delle perquisizioni dei militari della stazione del luogo addosso a uno di loro è stato trovato un coltello a serramanico e, pertanto denunciato all’Autorità Giudiziaria;

- analogamente a Paduli, due rumeni pregiudicati domiciliati a Roma a bordo di una Renault Laguna con targa francese sono stati proposti dai carabinieri dell’Arma locale per la stessa misura del foglio di via.

Compagnia di Cerreto Sannita

Ad Amorosi, nel corso di una perquisizione domiciliare i militari della stazione del luogo hanno rinvenuto nell’abitazione di A.R. un operaio 43enne 2 grammi di stupefacente, verosimilmente hashish e pertanto segnalato per uso personale di sostanze stupefacenti ed inoltre lo stesso è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria perché nell’appartamento è stato rinvenuto un fucile da caccia marca Beretta di proprietà di un parente deceduto.

I carabinieri della stazione di Frasso Telesino hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria V.D.G. 31enne di Telese Terme per guida con patente sospesa e false dichiarazioni sulla propria identità personale, infatti all’atto del controllo l’uomo per evitare la sanzione per la patente sospesa ha dichiarato le generalità del fratello. Il tentativo truffaldino non è sfuggito ai militari che dagli accertamenti effettuati lo hanno subito smascherato e quindi denunciato.

Compagnia di Montesarchio

Nel territorio della Valle Caudina di competenza della Compagnia di Montesarchio gli uomini dell'Arma hanno denunciato M.M. 56enne di San Felice a Cancello (CE) per possesso di alcune cartucce calibro 12 occultate nel bagagliaio e guida senza patente.

Mentre C.G. pregiudicato 36enne del centro caudino, sottoposto alla sorveglianza speciale, è stato denunciato per aver violato le prescrizioni imposte dalla misura restrittiva, infatti non era rincasato all’orario previsto.

Inoltre, P.C. un 42enne di Capua e C.P. 50enne di Moiano sono stato trovati dai militari alla guida dei rispettivi veicoli privi di copertura assicurativa, quest’ultimo privo anche del titolo di guida.

Una, invece, la persona, segnalata al prefetto per uso personale di sostanze stupefacenti in quanto trovato in possesso di una modica quantità di hashish.

Compagnia di San Bartolomeo in Galdo

Nel centro di Colle Sannita, nella serata di ieri, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno segnalato per il foglio di via obbligatorio una donna pregiudicata di nazionalità della ex Jugoslavia domiciliata a Napoli che non ha fornito giustificate motivazione circa la sua presenza in quel centro.

Altre immagini