CASTELPOTO - Al via la rassegna culturale 'S(t)uoni' In primo piano

Nel contesto del progetto I Longobardi e il Sannio, organizzato dal Comune di Castelpoto, patrocinato dalla Provincia di Benevento e co-finanziato dalla Regione Campania (Azione e Coesione III), è in programma S(t)uoni nei giorni 19-20-21 agosto 2016.

Tra le numerose tappe del Progetto in alcune località del Sannio alla ricerca delle radici longobarde si fa dunque tappa nel Borgo Medievale di Castelpoto, grazie alla preziosa cooperazione ed all’impegno della locale Amministrazione e personalmente del Sindaco Vito Fusco.  

La Rassegna culturale “S(t)uoni” prevede una serie di eventi finalizzati a favorire la riscoperta sulla struttura di origine longobarda del Borgo di Castelpoto, anche mediante visite guidate e, comunque, utilizzando lo stesso Borgo come fondale e scenario.

Venerdì 19 agosto alle ore 20 si comincia con l’apertura delle mostre di sculture in legno e marmo policromo di Vitulano di Mariano Goglia, con l’installazione “Infundo” di Rossella de Micco e con le esposizioni di pittura di Annalisa Boscia e Costanza Palma. Alle ore 21 presentazione del libro fotografico “Castelpoto, Longobardi di nome e di fatto” di Antonella Iannuzzi.  A seguire concerto ”Indomito Incanto” di Carlo de Filippo, Folk e Bourbon. 

Si prosegue sabato 20 agosto a partire dalle 17 con il Laboratorio sensoriale per ragazzi “La casa”. Quindi alle 19.00 sarà possibile effettuare visite guidate per il Centro storico mentre alle 21 è prevista la premiazione del Concorso di idee sulla valorizzazione del Borgo. Alle 21.30 è previsto un incontro con Francesco Scotto, Autore del libro “L’Alba nei suoi occhi. Infine alle 22.00 Gerardo Casiello sarà protagonista del concerto “Alcuni piccoli film tour”.

Domenica 21 agosto, dalle 17 ancora il Laboratorio sensoriale per ragazzi “La casa” e a partire dalle 19.00 ancora visite guidate per il Centro storico. Alle 21.00 è in programma uno spettacolo multimediale ai piedi del Castello, mentre alle 22.00 si esibirà in concerto Max Fuschetto.

Non mancherà la possibilità della degustazione di prodotti tipici locali tra cui la rinomata salsiccia rossa di Castelpoto.

Altre immagini