CERRETO SANNITA - Donato un presepe di ceramica alla città di Castelli In primo piano

Un gemellaggio tra le città della ceramica di Castelli (Teramo) e Cerreto Sannita (Benevento) per rinsaldare non solo le affinità storico culturali ma anche un patto d'amicizia.

E' la proposta avanzata dal sindaco di Castelli Rinaldo Seca al termine della cerimonia svoltasi nel suo comune al quale una delegazione di Cerreto Sannita ha donato un presepe di ceramica cerretese alla vigilia della manifestazione di “Presepiarte”, in programma dall’8 dicembre al 6 gennaio prossimo, nell’ambito della quale verranno esposti a Cerreto Sannita circa 50 presepi in ceramica provenienti da tutta Italia e che sono stati prodotti dalle botteghe artigianali dei comuni di “antica tradizione ceramica”, associati all’Aicc, che ricadano in 15 Regioni d’Italia.

La delegazione sannita era composta da Giovanna Rubano (assessore al Turismo del Comune di Cerreto Sannita), Renzo Morone (delegato di Bandiera Arancione per il Comune di Cerreto), Giuseppe Zoscgh (conservatore del Museo Civico e della Ceramica), Nino Cofrancesco (geologo), Graziano Baldino (presidente pro tempore  della Pro Loco), Angelo Franco (vice presidente della Protezione Civile di Cerreto Sannita) e Lucio Rubano (vice presidente di  AiCC - Associazione italiana Città della Ceramica).

“Avevamo preso questo impegno - dice l’assessore Rubano - per testimoniare solidarietà e vicinanza ai maestri ceramisti che, a causa del terremoto, non potranno esporre le loro opere a ‘Presepiarte’. Abbiamo quindi rinnovato l’impegno di devolvere alla Città di Castelli i proventi della vendita di beneficenza  dei presepi esposti a ‘Presepiarte’. Di qui la proposta del sindaco Seca che, per onorare e rinsaldare la vicinanza delle nostre comunità, ci ha meravigliati e commossi con la proposta di gemellare Castelli e Cerreto, iniziativa che faccio mia e che porterò alla prossima giunta, certa di ricevere il consenso del sindaco Giovanni Parente, dei colleghi assessori e di tutta l’amministrazione”.

“Ritengo doveroso - continua Giovanna Rubano - ringraziare il generoso maestro ceramista autore del presepe che abbiamo donato alla città di Castelli che, seppur ha desiderato mantenere l’anonimato, si è reso riconoscibile nel tratto della sua opera. È mia intenzione, quindi, ringraziarlo pubblicamente il prossimo 8 dicembre al convengo inaugurale della manifestazione che si terrà presso il Palazzo del Genio (ore 18) sul tema ‘Presepiarte… la natività ed il suo messaggio perenne di amore e di pace’, ed al quale interverranno come relatori Jean Blancheart (gallerista di arte contemporanea specializzato nel vetro e nella ceramica), Lucia Arbace (Direttrice del Polo Museale dell’Abruzzo), Corrado Matera (Assessore allo Sviluppo e Promozione del Turismo della Regione Campania) e Mauro Felicori (Direttore della Reggia di Caserta)”. 

Altre immagini