In primo piano - Coldiretti Benevento lancia l'allarme sullo stato della viabilità provinciale

Coldiretti Benevento lancia l'allarme sullo stato della viabilità provinciale In primo piano

'La viabilità provinciale è sempre più compromessa e rende difficile e dispendioso il lavoro dei nostri agricoltori'. E' la denuncia sollevata da Coldiretti Benevento riguardo al pessimo stato in cui versano alcune delle strade della provincia sannita dopo le recenti nevicate.

'Ci sono imprese agricole che devono approvvigionarsi o consegnare i propri prodotti quotidianamente, semplici operazioni che diventano complicate con le strade ridotte quasi a un colabrodo. Soprattutto se si pensa che il territorio sannita presenta caratteristiche orografiche e realtà molto distanti tra loro.

Le nostre imprese sono costrette a percorsi alternativi più lunghi, che richiedono maggiore tempo e denaro. Spesso accade che vista la frammentarietà della maglia aziendale se la viabilità è compromessa lavorare può diventare un'impresa epica. La nostra preoccupazione è rivolta soprattutto ai prossimi mesi, quando i lavori agricoli entreranno in una fase più calda e cominceranno a circolare su strada più mezzi. Una buona rete infrastrutturale sarà indispensabile per contenere le spese, sostenere i nostri agricoltori, le loro imprese e, con essi, l'economia locale. Siamo fortemente preoccupati e convinti che una situazione del genere si trasformerà, ove dovesse permanere, in una perdita economica per il mondo dell'agricoltura non facilmente ammortizzabile. E non solo per il lavoro legato alla terra in senso stretto, ma anche per quella parte legata al turismo enogastronomico: infatti sono moltissime le aziende agrituristiche sannite che lamentano un calo significativo delle visite perché divenute difficili da raggiungere'.

'Confidiamo - conclude Coldiretti Benevento - in un intervento tempestivo da parte di chi è deputato a garantire il diritto alla mobilità sul territorio per ripristinare le condizioni quo ante. E restiamo disponibili per qualsiasi forma di confronto e collaborazione con le istituzioni, consci che sapranno rispondere in maniera positiva alle nostre preoccupazioni'.

Altre immagini