Comitato De Luca-Sannio. Maria Grazia Marchetti: 'Solo De Luca puo' interpretare le esigenze di cambiamento della Campania' In primo piano

'E' il momento di agire: la politica e' chiamata ad ascoltare i territori, nel nome e nel segno di un radicale cambiamento richiesto dal popolo. E' una richiesta che va inderogabilmente intesa come un imperativo e sono fermamente convinta che solo una personalità decisa, come quella di Vincenzo De Luca, possa interpretare questa esigenza e cambiare le sorti di una Regione in agonia'.

A scriverlo in una nota è Maria Grazia Marchetti, esponente fortorina del Comitato De Luca Sannio.

'Non è il momento di personalismi - prosegue - il mio sostegno al candidato Governatore è e sarà puro, forte, leale.

Anche per dar voce ad un territorio, il Fortore, oggi drammaticamente emblema 'degli ultimi': ultimo nei trasporti e nei collegamenti, ultimo nelle dotazioni infrastrutturali e nei servizi, ultimo nella pianificazione a medio e lungo termine, ultimo nella considerazione data ai suoi borghi rurali e alle sue famiglie abbandonate all'oblio del loro destino.

Ultimo, ancora, a causa della incessante emorragia demografica dovuta all'emigrazione di giovani derubati del proprio futuro, ultimo a causa del disagio sociale, degli indici di disoccupazione e delle drammatiche statistiche di depressione sociale e clinica.

Tutto ciò, nonostante il suo essere primo per straordinarie potenzialità inespresse, a cominciare da quelle di un sano turismo - rurale, di ritorno, religioso, enogastronomico - di una sana economia rurale, di una mai persa operosità, tenuta in vita dalla passione, dal sacrificio e dalla forte capacità organizzativa della gente che in questo territorio opera, nonostante incredibili difficoltà.

Solo un Consiglio regionale attivo, attento, che conosca il territorio può mettere in campo una programmazione che ne interpreti fattivamente le esigenze e trasformi le potenzialità in concretezza ed è alla realizzazione di questo obiettivo che intendo dedicare le mie energie.

È responsabilità di tutti, ora lavorare insieme per far sì che De Luca sia il nostro Governatore, la mia responsabilità, è quella di favorire il cambiamento a cui la mia generazione è chiamata: il mio impegno - conclude Maria Grazia Marchetti - sarà quello di contribuire ad una nuova azione di governo, affinché anche gli ultimi della fila possano sperare in condizioni di vita migliori, umanamente dignitose e scrollarsi di dosso l'etichetta di 'ultimi'...'.

Altre immagini