In primo piano - Comunali 2016. Prosegue il tour di Vittoria Principe nelle contrade cittadine

Comunali 2016. Prosegue il tour di Vittoria Principe nelle contrade cittadine In primo piano

'Quando ho deciso di candidarmi sindaco per la mia citta' conoscevo la sfida che avrei dovuto affrontare. Combattere contro politici di professione e contro una macchina amministrativa che negli ultimi anni ha operato in maniera inefficace, non ascoltando i bisogni di una città, la nostra Benevento, che chiede un cambio di passo'.

Così il candidato sindaco Vittoria Principe, che prosegue: 'L'insoddisfazione è troppa ma non dobbiamo lasciarci trascinare dal vento dell'antipolitica. Abbiamo bisogno di rimettere al centro della comunità lo sviluppo economico e culturale.

Non ci arrendiamo ed è per questo che ho deciso di intraprendere un tour nelle contrade e tra i cittadini per ascoltare le loro istanze e i loro bisogni, messi da parte da una giunta cieca perché troppo impegnata nelle lotte di potere.

Ho lanciato la mia candidatura a pochi passi dal Malies - spiega -, una struttura che nelle prime intenzioni avrebbe dovuto ospitare un polo commerciale per la nostra città ma che ancora oggi versa in uno stato di abbandono. Questo non possiamo permettercelo. Il Malies è della città e dei cittadini. L'ho detto chiaramente: il momento in cui indosserò la fascia tricolore avvierò un processo di risanamento della struttura per creare sviluppo economico, commerciale e culturale.

Sento di poter vincere questa sfida anche grazie agli apprezzamenti trasversali che sto ricevendo, all'entusiasmo di chi mi sostiene.

Abbiamo presentato mercoledì 6 un progetto di assistenza domiciliare di cui sono molto orgogliosa. Il Progetto Roberto è un piano di assistenza domiciliare medico-infermieristica per richiedere l'aiuto di personale altamente qualificato. Grazie al dottor De Lipsis, anestesista e neurologo, e ai volontari.

Il viaggio tra le periferie - rileva l’aspirante sindaco - mi sta aiutando a toccare con mano ciò di cui Benevento ha realmente bisogno. A Santa Maria degli Angeli ho ascoltato i residenti del quartiere, che hanno aperto le porte delle loro abitazioni e manifestato rabbia e sfiducia nei confronti di questa vecchia classe politica.

Il distacco dal centro cittadino è uno dei temi che i cittadini del Rione Libertà mi hanno espresso. Il comune dovrebbe rappresentare tutti ma la giunta di Fausto Pepe ha dimenticato le zone più popolose e i suoi abitanti. Noi no, perché vogliamo mettere le periferie al centro.

La sfida per il futuro di Benevento deve cominciare subito.

Il nostro progetto politico nasce dall'ascolto. Ieri i cittadini della contrada Margiacca mi hanno dato suggerimenti e consigli. Poi di corsa nelle zone alluvionate.

Noi - conclude Vittoria Principe - siamo qui ad accogliere gli spunti di tutti, a guardare con i nostri occhi ciò che questa amministrazione non ha saputo fare. Se vinco io, vinciamo tutti noi. Diamo una svolta a Benevento. Per la sua rinascita'.

Altre immagini