In primo piano - Comunali. Del Prete (Benevento Popolare): 'Facciamo diventare il nostro patrimonio artistico fonte di nuova ricchezza'

Comunali. Del Prete (Benevento Popolare): 'Facciamo diventare il nostro patrimonio artistico fonte di nuova ricchezza' In primo piano

'Penso che nei momenti piu' difficili non bisogna mai tirarsi indietro e trovare, viceversa, il coraggio di dare il proprio contributo! Per questo, nonostante la mia giovane eta', ho accettato di nuovo di mettermi in gioco candidandomi alla carica di consigliere comunale della mia città'.

Questo è quanto afferma Francesco Del Prete, candidato al consiglio comunale di Benevento nella lista Benevento Popolare, che la scorsa competizione elettorale amministrativa lo vide già impegnato, con un buon risultato, nelle liste dell’Udc.

'Per motivi di lavoro spesso vivo fuori della mia città - prosegue nel suo commento Del Prete - e da lontano posso apprezzare ancora di più il valore e l’onore di appartenere ad una città ed una comunità con una grande storia ed una grande tradizione. Città che si distingue anche per dignità e prestigio dal contesto regionale in cui è collocata. Ho letto in questi giorni tante dichiarazioni, da parte di candidati sindaci e candidati al consiglio comunale, tutte finalizzate a valorizzare o demonizzare quanto è stato fatto o non fatto per la nostra città.

'Onestamente credo che un po’ di equilibrio e di saggezza dovrebbe consigliare tutti ad evitare inutili e stupite contese sul passato e pensare con serietà ed impegno al futuro'.

Con il tempo ho imparato che non tutto ciò che è stato fatto nel passato deve essere rinnegato, così come saper riconoscere degli errori è sintomo di maturità e serietà. Detto questo e considerati i difficili momenti che il paese intero e l’Europa vive, non possiamo continuare a piangerci addosso! Non siamo i primi e non siamo nemmeno gli ultimi, quindi rimbocchiamoci le maniche e diamo il nostro contributo! Prendiamo esempio da quei territori che hanno saputo, con intelligenza e lungimiranza, risollevarsi e rilanciarsi.

Qualche anno fa, per descrivere le disastrose condizioni di uno dei territori più arretrati della nostra penisola (la Basilicata e la sua Matera), si faceva riferimento al titolo del libro di Carlo Levi 'Cristo si è fermato ad Eboli'. Oggi, grazie ad interventi mirati ed opportuni, Matera con i sui 'Sassi' è uno dei luoghi più visitati d’Europa. Benevento non è Matera! Può, però, prendere esempio da quella realtà che, con saggezza, ha saputo sfruttare il proprio patrimonio ambientale e artistico per farlo diventare la fonte di una nuova ricchezza.

Per questo mi sono candidato - conclude Del Prete - e se eletto offrirò il mio contributo in questa direzione'.

Altre immagini