Comune di Benevento: la sentenza del Consiglio di Stato sulla gara mensa riguarda la Giunta Pepe In primo piano

In relazione alla vicenda giudiziale conclusasi con la sentenza n. 4944/2017 del Consiglio di Stato su ricorso dell'impresa Quadrelle il Comune di Benevento precisa che la gara oggetto di impugnativa è quella indetta con determina 591 del 10.8.2015 dalla precedente Amministrazione Comunale. Gara che, per effetto delle esclusioni delle due partecipanti, fu dichiarata deserta. Allo stato degli atti la questione relativa all'appalto 2015 si è dunque conclusa con la summenzionata sentenza che da un canto ha individuato profili di illegittimità della disposta esclusione, dall'altro ha escluso ogni e qualsivoglia sussistenza di ipotesi risarcitorie nei confronti della ditta interessata.

Inoltre, il Comune di Benevento ricorda altresì di aver recentemente introdotto, a mezzo del nuovo regolamento comunale, una diversa disciplina del servizio di refezione scolastica e che, per l'effetto, ha modificato le condizioni di svolgimento dell'appalto producendo un nuovo capitolato e un nuovo bando. La gara così indetta, di seguito annullata su richiesta dell'ANAC, ha visto la partecipazione di numerose ditte, tra le quali la stessa ricorrente Quadrelle. Pertanto, il Comune procederà all'affidamento del servizio di refezione scolastica all'esito delle osservazioni dell'ANAC.

Altre immagini