Conclusi a Napoli gli Stati Generali sul Trasporto. Ecco le proposte della Sezione Trasporti di Confindustria Benevento In primo piano

Una delegazione della Sezione Trasporti di Confindustria Benevento rappresentata da: Bruno Fragnito, Salvatore Bizzarro e Francesca Chianello, ha partecipato agli Stati Generali sul Traporto, manifestazione conclusasi ieri a Napoli, per segnalare la situazione particolarmente gravosa in cui versa la provincia di Benevento.

Critica la posizione del presidente di sezione Bruno Fragnito sul traporto pubblico regionale e soprattutto su quello cittadino. “Benevento - secondo Fragnito - sta vivendo una situazione particolarmente difficile a causa delle criticità delle società munipalizzate gestori del servizio (in particolare AMTS di Benevento) che generano deficit economici continui e con ripartizioni a carico dei cittadini delle forti perdite di bilancio senza avere in cambio efficienza e regolarità del servizio”.

In ultimo - evidenzia con una nota scritta la Sezione Trasporti di Confindustria Benevento - si segnala l’annullamento del bando di gara regionale del servizio di trasporto pubblico locale che comprendeva anche la città di Benevento. Tale annullamento ha negato la possibilità, per società private, di partecipare alla gestione del servizio.

Si prevedono, quindi, tempi lunghi per avviare una partecipazione a gare in partnership con le aziende municipalizzate e raggiungere criteri di efficienza e di economicità nella gestione delle stesse.

I pesanti deficit, quantificabili in molti milioni, dell’azienda AMTS si riversano sui cittadini che pagheranno l’incapacità di decisioni drastiche quale quella di portare i libri in tribunale e chiudere l’attuale ragione sociale e, magari, attraverso uno spin off costituirne contemporaneamente una nuova con capitale misto pubblico - privato, salvaguardando, ovviamente, i livelli occupazionali ma con un’ottica di razionalizzazione ed economia di esercizio.

E’ pronta l’amministrazione comunale, per tale decisione?”.

Altre immagini