Conguaglio Tari, il Comune di Benevento potenzia gli sportelli informativi In primo piano

In queste ore sono in via di recapito ai contribuenti gli avvisi di pagamento del conguaglio Tari, il tributo comunale sui rifiuti. Gli importi degli stessi sono stati calcolati sulla base delle tariffe approvate per l’anno 2015, con apposita deliberazione di Consiglio comunale n. 41 del 30/07/2015, detraendo dall’importo complessivo l’acconto già versato con il precedente avviso di pagamento.

Per coloro che abbiano provveduto al pagamento relativo al precedente avviso oltre la data di scadenza, il conguaglio potrebbe non risultare al netto di quanto già versato. In questo caso il contribuente potrà chiedere all’ufficio Tributi attivo presso Palazzo Impregilo il ricalcolo delle somme effettivamente dovute.

Per agevolare i cittadini il Comune di Benevento ha provveduto a potenziare lo stesso sportello di modo da ridurre le file. Al contempo, inoltre, è possibile richiedere il ricalcolo anche via fax al seguente numero telefonico 0824/1810559 e via email all’indirizzo tributi@comune.benevento.it inviando insieme all’incartamento una copia del documento d’identità dell’intestatario Tari.

Il calcolo del conguaglio per il 2015, determinato con la delibera comunale reperibile sul sito del Comune di Benevento nella sezione Tributi, sotto la voce tariffe Tari 2015, è stato effettuato sulla base dell’aumento delle tariffe Samte (società provinciale per i rifiuti), per il quale il Comune di Benevento, insieme ad altri Comuni della provincia, ha in corso un contenzioso.

Per quanto concerne lo slittamento della scadenza per i cittadini che risiedono nelle zone colpite dall’alluvione, nelle prossime ore è in programma una specifica riunione. Al termine della stessa saranno fornite le informazioni utili.

Altre immagini