Consiglio comunale. Farese: 'Tentano la mandrakata ma sfociano nell'illegalità' In primo piano

'La giunta di Pepe e del suo fantoccio prova la mandrakata del secolo. Dopo dieci anni di amministrazione non solo non sanno quanti debiti hanno fatto e quanti debiti ci lasciano, ma provano fuori tempo massimo a convocare il consiglio comunale per approvare una caterva di debiti fuori bilancio e fuori controllo . Un modo per nascondere, sotto tante voci, l'enorme mole di soldi sprecati e gestiti fuori da ogni logica di buon senso e contro l'interesse della città'.

Lo scrive in una nota Marianna Farese, candidato sindaco di Benevento per il Movimento 5 Stelle.

'Forse - aggiunge - non sanno o fingono di non sapere che 45 giorni prima del voto non si possono convocare consigli comunali per approvare quanto si è stati incapaci di amministrare per dieci anni. È semplicemente illegale. I consiglieri comunali di maggioranza devono sapere che rischiano personalmente e con i propri patrimoni se voteranno ciò che non possono votare, sarà per questo motivo che puntualmente manca il numero legale?

Pepe e il suo vice - conclude la Farese - provano all'ultimo momento un colpo di mano per cancellare le prove della disamministrazione di troppi anni. Il movimento 5 Stelle non permetterà altre acrobazie contabili. Ci opporremo con ogni mezzo a tante, palesi violazioni della legge'.

http://www.comune.benevento.it/bn2_pagine/notizie/comunicato.php?id=5467

Altre immagini