Contrasto alla criminalità diffusa, due denunce per guida senza patente e una segnalazione per droga In primo piano

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Benevento e i militari della stazione di Paduli hanno deferito in stato di liberta' all'Autorita' Giudiziaria per guida senza patente un 56enne ed un 33enne, entrambi residenti nella provincia sannita e segnalato per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale un ragazzo di 18 anni.

Il 56enne è stato intercettato da una pattuglia dei carabinieri della stazione di Paduli nei pressi di contrada “Carpinelli” dove si aggirava a bordo del suo ciclomotore peraltro sprovvisto di targa. Dopo essere stato fermato e controllato, i militari hanno verificato che l’uomo era alla guida del veicolo senza essere provvisto della patente di guida revocata a seguito della sottoposizione alla sorveglianza speciale della pubblica sicurezza e che il mezzo era privo della copertura assicurativa obbligatoria in quanto mai attivata; per cui i carabinieri, oltre alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria, hanno anche sequestrato il motociclo.

Nel capoluogo, una pattuglia di carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, durante il pattugliamento della S.S. 18 ha fermato un rumeno di 33 anni che circolava a bordo del suo ciclomotore. Una volta fermato, i militari, a seguito dei controlli, hanno appurato che l’uomo non era in possesso della patente di guida poiché mai conseguita; motivo per cui i carabinieri hanno segnalato il 33enne all’Autorità Giudiziaria ed hanno sequestrato il ciclomotore.

In piazzetta Vari, sempre i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno fermato un giovane studente incensurato di 18 anni residente nella provincia sannita. Dopo i controlli, i militari hanno perquisito il giovane rinvenendo all’interno di una tasca dei pantaloni un involucro in cellophane contenente circa 2 grammi di marijuana. Il ragazzo ha poi tentato di giustificarsi con i carabinieri dicendo di avere trovato l’involucro per terra e che, incuriosito, l’aveva riposto in tasca senza pensarci.

Lo stupefacente è stato sequestrato, mentre il giovane è stato segnalato ai competenti uffici prefettizi quale assuntore.

Altre immagini