Convenzione quadro tra Unisannio e Comitato Atlantico Italiano. Prima riunione del comitato paritetico di indirizzo In primo piano

Entra nella fase operativa la convezione quadro che l'Università del Sannio ha siglato con il Comitato Atlantico Italiano.

Si è, infatti, riunito a ottobre, per la prima volta, il Comitato paritetico di indirizzo, istituito per il coordinamento delle attività di collaborazione tra il Comitato e Unisannio.

Il Comitato Atlantico, che assicura la presenza dell'Italia in seno all'Atlantic Treaty Association (ATA), l'organismo internazionale di raccordo tra la NATO e le pubbliche opinioni dei Paesi membri dell'Alleanza Atlantica, è rappresentato, nel gruppo di lavoro, dall'avvocato Carmine Bencivenga, specialista in giustizia amministrativa, diritto amministrativo e pubblico, e dall'ingegnere Mauro Sellitto, business development manager presso il CIRA di Capua.

Per l'ateneo sannita sono stati nominati dal rettore componenti del Comitato paritetico, il professore Roberto Virzo, docente di diritto internazionale, e la professoressa Silvia Ullo, docente di telecomunicazioni.

Alla prima riunione ha partecipato anche il rettore de Rossi e il presidente del Comitato Atlantico Fabrizio Luciolli, intervenuto telefonicamente. Rivestendo il prof. Luciolli anche il ruolo di presidente dell’ATA, in prospettiva la convenzione aprirà la strada a interessanti aperture verso collaborazioni e partecipazioni estere dell’Unisannio anche con gli altri Paesi membri dell’Alleanza.

L'intento principale dell'accordo è infatti quello di sviluppare forme di collaborazione per lo svolgimento di programmi di ricerca e di alta formazione, su temi di interesse comune, quali problemi di sicurezza, contrasto al terrorismo, cyber security, aspetti economici e giuridici, cambiamenti climatici, pianificazione del territorio.

Non secondaria la possibilità per gli studenti di trasferte nelle sedi del Comitato Atlantico di Roma e Bruxelles, dove si svolgeranno anche periodi di formazione.

Visto inoltre il successo della prima edizione del workshop, organizzato a Benevento lo scorso febbraio sulla cyber security, che è stato poi l'elemento promotore della convenzione di collaborazione tra Unisannio e il Comitato Atlantico, si è pensato di consolidare l’appuntamento come evento periodico.

È in programma anche la realizzazione di corsi integrativi post universitari, sui quali un valido contributo può essere dato dal presidente Luciolli, che da anni svolge attività di formazione in varie istituzioni nazionali e internazionali, militari e accademiche su tematiche riguardanti la politica militare e la sicurezza nazionale e internazionale.  

Altre immagini