In primo piano - Crollo sul fiume Sabato, Del Basso De Caro: 'Stanziati 5 milioni di euro per l'intervento straordinario'

Crollo sul fiume Sabato, Del Basso De Caro: 'Stanziati 5 milioni di euro per l'intervento straordinario' In primo piano

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - a valle di una istruttoria condotta di concerto con la competente Struttura tecnica della Presidenza del Consiglio - ha ripartito i 50 milioni di euro destinati dallo Sblocca Italia ai Provveditorati per le Opere Pubbliche per interventi urgenti in materia, tra l'altro, di dissesto idrogeologico. 

Nell’ambito di tale provvedimento sono stanziati 5 milioni di euro per l’intervento straordinario sul fiume Sabato a Benevento, il cui muro di sostegno dell’argine, nella sinistra orografica del fiume in Via Don Emilio Matarazzo al Rione Libertà, nel febbraio scorso è crollato a causa del forte maltempo. 

Tale stanziamento - dichiara il sottosegretario alle Infrastrutture Umberto Del Basso De Caro - unitamente a tutti quelli di cui all’emanando decreto, rappresenta un passo nella giusta direzione. Il Governo ha infatti messo tra le priorità proprio il problema del dissesto idrogeologico, puntando su interventi di ripristino e di riassetto ma anche di prevenzione, che sono indispensabili. 

Coerentemente con tale priorità indicata dal presidente Renzi nel programma di Governo, e relativa appunto alle azioni per la riduzione del dissesto idrogeologico - sottolinea ancora Del Basso De Caro - si è registrata  tra le prime concrete azioni attuative l’istituzione, nel giugno scorso, della Struttura di Missione contro il dissesto idrogeologico e per lo Sviluppo delle infrastrutture idriche presso la Presidenza del Consiglio, con il compito specifico di accelerare l’attuazione degli interventi di messa in sicurezza del territorio, di coordinare le azioni di tutte le strutture dello Stato e gli enti operanti nello specifico settore e di supportare la nuova programmazione delle risorse per il ciclo 2014-2020.

Il nostro obiettivo è l’Italia sicura: la manutenzione e la prevenzione del dissesto idrogeologico sono ritenute, dall’attuale Governo, una delle più importanti opere pubbliche di cui il Paese ha bisogno”.

Altre immagini