In primo piano - Dal 1 maggio il Fondo Edifici di Culto ammesso al beneficio del 5 per mille. Nel Sannio è proprietario di due chiese

Dal 1 maggio il Fondo Edifici di Culto ammesso al beneficio del 5 per mille. Nel Sannio è proprietario di due chiese In primo piano

La Chiesa di Santa Sofia in Benevento e la Chiesa SS. Annunziata in Vitulano sono due proprietà gestite dal Fondo Edifici di Culto.

Il F.E.C. è un organo dello Stato con personalità giuridica, il cui legale rappresentante è il Ministro dell’Interno, che è coadiuvato da un Consiglio di Amministrazione.

Il Fondo è amministrato dal Ministero dell’Interno per mezzo della Direzione Centrale per l’Amministrazione del Fondo Edifici di Culto e dalle Prefetture in sede periferica.

La Prefettura di Benevento, quindi, cura tutti gli aspetti tecnico-amministrativo-finanziari connessi con la gestione della Chiesa di Santa Sofia e per la Chiesa SS. Annunziata.

Dal 1° maggio 2018 il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha inserito il Fondo Edifici di Culto (F.E.C.) fra i soggetti ammessi al beneficio del 5 per mille dell’IRPEF destinato al finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali ed ambientali.

Il Fondo - istituito ai sensi della legge 20 maggio 1985, n. 222 - ha come finalità la conservazione, il restauro e la tutela del proprio patrimonio, costituito da edifici di culto di grandissimo pregio storico, artistico, religioso e culturale (circa 820), dalle opere d’arte ivi custodite nonché da aree museali, dall’area naturale della Foresta di Tarvisio e da un fondo librario antico di oltre 400 volumi.

La destinazione del 5 per mille in favore del FEC può essere effettuata mediante compilazione dell’apposito riquadro della dichiarazione dei redditi denominato “scelta per la destinazione del 5 per mille IRPEF” firmando il riquadro relativo al “Finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici - soggetti di cui all’art. 2, comma 2, del D.P.C.M. 28 luglio 2016 - apponendo il codice fiscale 97051910582.