In primo piano - Del Vecchio: 'Alluvione, dalla Regione un segnale positivo'

Del Vecchio: 'Alluvione, dalla Regione un segnale positivo' In primo piano

'Dalla Regione Campania arriva un segnale positivo. L'annunciata approvazione di una legge regionale utile a sostenere l'economia locale, duramente colpita dall'alluvione dello scorso ottobre, ci consentirà infatti di fornire una ulteriore e concreta risposta alle sacrosante istanze che provengono dal territorio. Giusto, dunque, rendere merito a Rosetta D'Amelio, che da presidente dell'assemblea convocherà una seduta 'ad hoc' del Consiglio, e al consigliere regionale Erasmo Mortaruolo dell'impegno profuso in queste ore'. A dichiararlo è il candidato sindaco Raffaele Del Vecchio.

'L'obiettivo, - prosegue Del Vecchio - è velocizzare, anche alla luce di alcune criticità burocratiche emerse nelle ultime ore, il più possibile le procedure per il ristoro del danno subito da cittadini, imprese, esercizi commerciali e agevolare investimenti utili al rilancio delle attività. Risultato che soltanto una continua e corretta collaborazione tra Comuni, Regione e Governo può assicurare. Contestualmente, bisogna essere consapevoli del fatto che la tragedia dell'alluvione ha riscritto l'agenda delle nostre necessità: la messa in sicurezza del nostro territorio viene prima di tutto. Da sindaco, non firmerò mai un atto in contrasto con questa impostazione'.

'Benevento dovrà fare pace con i suoi fiumi - rileva  Del Vecchio -. Che vuol dire partire dall'esigenza di assicurare la sicurezza della città, dei cittadini, degli esercizi commerciali e delle imprese per arrivare a una politica capace di guardare ai fiumi come a una risorsa e non un elemento di paura. Oltre a tenere alta l'attenzione sulla gestione della fase emergenziale, perchè neanche l'aspettativa di un singolo cittadino, di una singola impresa, di un singolo esercizio commerciale, dovrà restare inevasa, occorrerà prevedere anche misure per la sicurezza sismica ed idrogeologica considerata l’alta rischiosità che caratterizza il territorio beneventano. Contestualmente bisognerà individuare le modalità con cui rendere vivibili i parchi urbani e le aree a verde e impostare una nuova relazione Città-fiumi con progetti fruibili'.

'È in quest'ottica - aggiunge Raffaele Del Vecchio - che lunedì 18 aprile parteciperò all'iniziativa in programma a Torrecuso, promossa dal consigliere regionale Erasmo Mortaruolo proprio per discutere di ambiente e territorio, e dove saranno presentate due ipotesi progettuali che hanno come obiettivo la costruzione di un territorio ecosostenibile. La politica, per essere credibile, deve essere in grado di fornire soluzioni che soltanto il confronto e l'approfondimento delle questioni può produrre. È quello che proveremo a fare lunedì e ancora nelle prossime settimane, quando attraverso i focus programmatici declineremo nel concreto la nostra proposta di governo della città, chiamando a discutere enti locali, attori del territorio, esperti del settore, associazioni e cittadini. Sinergia tra le istituzioni, condivisione del percorso e corresponsabilità nella definizione degli interventi sono i valori che ci accompagneranno nella costruzione di un progetto di governo serio'.

'Metodo e principi - conclude Del Vecchio - radicalmente alternativi alle illusioni di chi si propone di risolvere tutto con una bacchetta magica che non ha e non ha mai avuto, visto che mai è stata utilizzata in questi quarant'anni trascorsi nelle istituzioni in rappresentanza di Benevento e del Sannio'.

Altre immagini