Derby Benevento-Casertana, le disposizioni della Questura In primo piano

Questa mattina, presso la sala riunioni della Questura di Benevento, ha avuto luogo il tavolo tecnico relativo all'incontro di calcio Benevento-Casertana, valevole per il campionato nazionale di Lega Pro, girone C, in programma domenica 13 marzo 2016, alle ore 15.00, presso lo Stadio “Ciro Vigorito”.

Nel corso dello stesso, al fine di regolamentare l’afflusso e deflusso della tifoseria locale e di quella ospite (quest’ultima in atto consistente, prevedibilmente, nella totalità dei 1.000 tagliandi posti in vendita, corrispondenti alla capienza massima del settore loro riservato), oltre alle prescrizioni imposte dal Gruppo Operativo di Sicurezza (G.O.S.), è stato adottato il seguente piano di accesso all’area stadio:

▪ La tifoseria locale, oltre che nel piazzale antistante il settore distinti e curva sud, con accesso da via Don Emilio Matarazzo, potrà parcheggiare le proprie autovetture nel Piazzale Luigi Messina della Rotonda degli Atleti, con accesso da via Santa Colomba e via Casselli, e in tutte le aree consentite alla sosta, poste ai lati di detta viabilità, fatta eccezione per i  lati della Rotonda degli Atleti e, soprattutto, la zona ricompresa tra il distributore di carburante “Esso”, ivi esistente, e l’Antistadio “C. Imbriani”, nella quale, dalle ore 00.00 alle ore 13.00 di domenica, verrà impedita la sosta, con eventuale rimozione forzata. Successivamente, dalle ore 13.00, in quest’ultima area, verrà consentita la sosta alle sole autovetture autorizzate. Inoltre, alla tifoseria sannita, come di consueto, non sarà consentito il transito, sia pedonale che veicolare, in tutta l’area circostante il settore curva nord e nell’ area antistante il “Palatedeschi” e relativa viabilità, con gli accessi presidiati dalle forze dell’ordine. Inoltre, non sarà consentito, in detta giornata, il transito e l’attraversamento pedonale del “Viadotto delle Streghe”, sia in fase di afflusso che di deflusso dallo stadio, da e per Contrada Piano Morra e Via Benito Rossi, ove sarà vigente, nell’intera giornata di domenica 13 marzo 2016, specifica segnaletica di divieto di sosta, con rimozione forzata; su quest’ultimo punto, si ribadisce l’assoluta indispensabilità del rispetto del divieto di sosta lungo detta viabilità, in particolare lungo Via Benito Rossi.

▪ Ai tifosi ospiti, invece, per raggiungere il capoluogo sannita, su percorso stradale, è stato consigliato il seguente itinerario: “Fondo Valle Isclero” fino all’imbocco della S.S. “372” Telesina, raccordo autostradale “R9”, tangenziale esterna cittadina fino all’uscita Benevento Est (non la prima uscita “Tangenziale Ovest” in quanto confluente su tratto stradale interessato dal transito della tifoseria locale), tangenziale “Est” direzione Caserta, con uscita in via Avellino, situata subito dopo il termine della galleria “Avellola”, via Avellino - direzione Benevento -, fino all’imbocco di via Benito Rossi, immissione lungo la nuova viabilità che conduce allo stadio “Ciro Vigorito” attraverso l’Asse Interquartiere “Viadotto delle Streghe”, significando che i relativi automezzi saranno fatti parcheggiare nell’area situata all’interno della struttura sportiva “Palatedeschi”, vigilata dalle forze dell’ordine (coloro che intenderanno utilizzare il percorso autostradale A/30 – ed A/16 fino all’uscita di “Benevento - Castel del Lago, dopo aver percorso il relativo raccordo autostradale R9, dovranno anch’essi utilizzare l’uscita “Benevento Est” direzione Caserta e proseguire lungo il medesimo itinerario di cui sopra). È stato, altresì, sconsigliato, vivamente, il percorso che interessa la S.S. 7 Appia, in quanto i tifosi, giunti all’ingresso di Benevento in contrada San Vito, dovranno percorrere la Tangenziale “Est”, in direzione opposta, fino alla seconda uscita di Via Avellino, il cui percorso, fino alla prima uscita “Benevento Stadio”, coincide con quello della tifoseria locale. Qualora, invece, una volta giunti in contrada San Vito, dovessero optare per la percorrenza della tangenziale “Ovest” ed il raccordo autostradale R9 fino all’uscita “Benevento Est”, tale percorso, fino all’imbocco della tangenziale “Ovest”, prevede l’attraversamento di un tratto urbano ad altissima intensità abitativa. 

I tifosi, sia locali che ospiti, che giungono nei pressi dell’apposita area di prefiltraggio, posta a distanza dalla recinzione dell’impianto sportivo, potranno accedervi previa esibizione del titolo di accesso e di un documento di identificazione, significando che saranno effettuati controlli capillari, da parte del personale steward e delle forze dell’ordine, finalizzati soprattutto a stabilirne la corrispondenza con il documento d’identità da esibire.

Le biglietterie presenti presso lo stadio “Ciro Vigorito” saranno chiuse trenta minuti prima dell’inizio della gara.

Atteso il prevedibile consistente afflusso di pubblico, si invitano dette tifoserie a recarsi allo stadio con congruo anticipo rispetto all’orario di inizio della gara.

Si sconsiglia la partenza di tifosi casertani alla volta del capoluogo sannita, sia in modo organizzato che con mezzi propri, sprovvisti della prescritta “Tessera del Tifoso” e del tagliando valido di accesso. Inoltre, non sarà loro consentito nemmeno di sostare nei pressi dell’area di “massima sicurezza” dello stadio e che il trattenersi in loco, nonostante l’invito ad allontanarsi rivolto dalle forze dell’ordine, costituirà violazione delle norme che regolano lo svolgimento delle manifestazioni sportive.

Altre immagini