Durante la settimana spacciava al Rione Libertà e nei weekend nel centro di Benevento. Arrestato In primo piano

Nelle prime ore di questa mattina, a seguito di indagini coordinate dai magistrati della Procura di Benevento, militari della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Benevento hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Marco Intorcia, 28enne del capoluogo sannita.

L'ordinanza dell'applicazione della misura della custodia cautelare in carcere è stata emessa dal Gip di Benevento, su richiesta dei magistrati della Procura della Repubblica di Benevento, all'esito di articolate indagini volte a reprimere il fenomeno del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Le investigazioni delle Fiamme Gialle - iniziate alla fine del 2015 e portate avanti fino alla fine del mese - hanno consentito di porre sotto sequestro varie tipologie di sostanze stupefacenti e reprimere diversi episodi di spaccio effettuati dal giovane tratto in arresto che aveva la sua base nella zona del Rione Libertà ma che, nei fine settimana, si spostava nel centro città dove proseguiva l'attività ilecita nei vicoletti della movida beneventana.

Diversi assuntori di sostanze stupefacenti sono stati segnalati alla locale Prefettura dalla Guardia di Finanza.

Nella misura cautelare il Gip ha evidenziato: “la negativa personalità dell'indagato pure desumibile dalle concrete modalità della condotta, tenuto conto della ripetuta reiterazione delle condotte, che denota una pericolosità del soggetto in questione avente spiccata propensione a delinquere”.

Il Gip del Tribunale di Benevento ha disposto, altresì, il sequestro preventivo di 3 motocicli intestati all'indagato, ritenendo evidente la sproporzione tra il valore dei suddetti beni ed il reddito dichiarato dallo stesso.

Altre immagini