Elezioni, Principe: 'Mastella senza un progetto... Nomi altisonanti per gettare fumo negli occhi' In primo piano

'Prima si fugge dal confronto, poi si organizza una manifestazione per buttare fumo negli occhi. Ecco a voi la stantia tattica di Clemente Mastella, ex ministro e unico candidato sindaco che si nega al dibattito con gli avversari e con i cittadini. L’ultima trovata, dopo quella di Harvard, è Clementeventum. Un’assonanza sinistra con il vecchio nome della nostra città: Maleventum.

Nomi altisonanti, come il patron della Tod’s Diego Della Valle e il presidente Medusa Carlo Rossella, che saranno anche degli ottimi professionisti, ma che non si capisce quale valore aggiunto possano dare a una città dis-amministrata dalla coppia di fatto Pepe-Del Vecchio. Con il vicesindaco di nuovo in campo per continuare nella loro opera di grande bruttezza', lo scrive in una nota Vittoria Principe, in corsa come primo cittadino con la lista civica Sfidiamoli.

'Noi siamo l’unica squadra con un progetto, liberi da condizionamenti. Mentre qualche manina fa uscire dei sondaggi in extremis, dato che oggi scatta il blackout su queste analisi, per condizionare il voto. Non bastavano le pressioni, che ho raccontato diversi giorni fa in un incontro con il prefetto, adesso si usa la subdola tattica dei numeri.

Che dovrebbero rappresentare il vero ma che, in realtà, in questo caso, vengono manipolati per iniziare con la solita strategia del voto utile. La preferenza utile è una sola: quella per una lista che non ha niente a che fare con i poteri che, in questi anni, hanno distrutto la nostra città', conclude Principe.

Altre immagini