In primo piano - Emergenza frana sul Lungosabato 'Matarazzo' al Rione Libertà di Benevento

Emergenza frana sul Lungosabato 'Matarazzo' al Rione Libertà di Benevento In primo piano

Il Comitato di quartiere Rione Liberta' di Benevento, retto da Alfonso Cangiano, ha iniziato il proprio 'tour' volto ad incontrare i cittadini della zona per raccogliere le istanze e le problematiche.

“Nel corso di un primo incontro informativo tenutosi nei pressi della Chiesa dell’Addolorata - scrive Emilio Spiniello, operatore dell’informazione e residente del Rione Libertà, sollecitato da alcuni abitanti - si è parlato di tutto nelle dichiarazioni rilasciate alla stampa, fuorchè di una emergenza esistente che purtroppo, proprio il Comitato in questione, pare stia tralasciando: la frana sul Lungosabato don Emilio Matarazzo.

I rappresentanti del Comitato vengano nella zona del Lungosabato per incontrare i residenti, questi ultimi davvero stufi di una situazione che si protrae da 5 mesi e che nonostante le promesse resta inalterata, comportando la chiusura dell’incrocio con via Mario Pascucci, con tutti i disagi annessi e la non usufruibilità della fermata Amts della linea 12.

Il Comitato di quartiere 'Rione Libertà' giustamente si dedica alla questione della Spina Verde e al rifacimento della segnaletica stradale, tra le tante cose, eppure come abitanti di una parte del Rione ci aspettavamo maggiore attenzione e magari pressione nei confronti del Comune per risolvere il dissesto idrogeologico del Lungosabato, essendoci anche un progetto di recupero.

I cittadini chiedono maggiore attenzione alla stampa, agli enti preposti e in primis al Comitato che dovrebbe rappresentarli e per questo ringraziano fin da ora il presidente Cangiano. Si parla tanto di cittadini di serie A e B, per questo non iniziamo a fare distinzioni nel perimetro del Rione libertà'.

Altre immagini