Espianto plurimo di organi al Fatebenefratelli In primo piano

Prelievo plurimo di organi all'Ospedale Fatebenefratelli - Sacro Cuore di Gesù di Benevento, dopo che i medici hanno constatato la morte cerebrale per un paziente 78enne, ricoverato per emorragia cerebrale.

Ieri pomeriggio la salma è stata trasferita in sala operatoria dove tre diverse équipe chirurgiche hanno effettuato il prelievo plurimo di fegato, reni e cornee.

Tutte le  procedure, effettuate secondo le linee guida dettate del Centro Nazionale Trapianti, sono state coordinate dal dott. Francesco Caccavale, responsabile Unità di Terapia Intensiva, e dalla dott.ssa Maria Cusano direttore Unità Operativa Complessa di anestesia e  rianimazione dell’Ospedale Fabetebenefratelli di Benevento.

Ciò è stato possibile grazie  all'impegno degli anestesisti, del personale UTIR  e del blocco operatorio.

Le direzioni amministrativa e sanitaria dell’Ospedale Fatebenefratelli di Benevento ed  medici del reparto Unità di Terapia Intensiva, ringraziano i familiari per questo gesto di grande generosità,  auspicando che l'opinione pubblica mostri sempre più sensibilità alla delicata questione della donazione degli organi.

Altre immagini