FAICCHIO - Alla riscoperta dei Longobardi con il progetto promosso dall'Ente provinciale sannita In primo piano

Fa tappa a Faicchio il progetto I Longobardi ed il Sannio, promosso dalla Provincia di Benevento e co-finanziato dal Piano di Azione e Coesione della Regione Campania - Assessorato ai Beni Culturali.

Lo rende noto il presidente della Provincia Claudio Ricci che invita a visitare nei giorni di sabato 5 dicembre e sabato 12 dicembre 2015 lo splendido Comune sul fiume Titerno dominato dallo splendido Castello.

Il programma del progetto “I Longobardi ed il Sannio” per la città di Faicchio, redatto in cooperazione con la locale Amministrazione comunale, l’Istituto di Istruzione Superiore Faicchio - Castelvenere, l’Istituto Comprensivo di Faicchio e con le Università di Pavia e Suor Orsola Benincasa di Napoli, rispetta l’impegno a far ri-scoprire le emergenze del periodo longobardo presenti sul territorio, talora a lungo dimenticate e abbandonate. Grazie, infatti, all’impegno in particolare del sindaco Nino Lombardi, è stata organizzata per il prossimo12 dicembre, con inizio alle ore 15.30, la visita guidata all’insediamento longobardo della Chiesa di San Pietro nella frazione Massa, grazie ad un intervento che l’ha liberata da rovi, erbacce e vegetazione spontanea.

La prima giornata del programma per Faicchio, quella di sabato 5 dicembre, prevede con inizio alle ore 10.00, presso l’Istituto Tecnico per il Turismo, lo svolgimento di un convegno sul tema: “I Siti longobardi sul territorio di Faicchio” con la partecipazione dei dirigenti scolastici dei due Istituti cittadini Elena Mazzarelli e Antonella Cerrito; di Rosy Di Mauro, consigliere comunale delegato; del sindaco Nino Lombardi; di Alessandro Di Santo, sindaco di Castelvenere; di Annachiara Palmieri, consigliere provinciale; mentre per l’Università Suor Orsola Benincasa discuteranno della Grotta San Michele Consuelo Capolupo e della Chiesa di San Pietro Daniele Ferraiuolo. Le Conclusioni saranno tratte da Pacifico Cofrancesco, Università di Pavia e da Federico Marazzi della Suor Orsola Benincasa.

Per sabato 12 dicembre, invece, sono previste: alle ore 15.30, come detto, l’incontro e la visita guidata sul sito della Chiesa di San Pietro nella frazione Massa; alle 16.30 nel salone dell’Istituto comprensivo di Faicchio, un incontro con le scuole; alle ore 18.00 di Piazza Roma: si apre “La Casa di babbo Natale”. Qui si raccoglieranno letterine, spettacoli, animazione, artisti di strada e la distribuzione di doni per i bambini e la degustazione prodotti tipici natalizi a cura dell’Istituto Alberghiero di Castelvenere.

Quindi è prevista la visita guidata al Castello.

Infine un concerto in piazza con Saxfophone Jazz Ensemble & Duo Christams swing.

Altre immagini