Fallimento Amts. La replica di Raffaele Del Vecchio a M5S e Ucci: 'Non sanno di cosa parlano' In primo piano

'Davvero i grillini sanniti e Gianfranco Ucci pensano che il fallimento dell'Amts li aiutera' nella disperata corsa alla ricerca del consenso? Se avessero il buon senso di approfondire gli argomenti di cui parlano, scoprirebbero che la crisi delle aziende di trasporto pubblico locale, come la nostra Amts, non è soltanto beneventana, ma riguarda tutto il Paese'.

Questo l'incipit della nota con cui il vice sindaco di Benevento, Raffaele Del Vecchio, controbatte agli attacchi degli avversari politici in merito al fallimento dell'Amts.

'Dal Veneto alla Liguria, dal Lazio alla Calabria - aggiunge -, moltissime aziende di Tpl delle città medio-piccole sono fallite o sono sottoposte ad altre procedure concorsuali.

Vogliamo parlare della Campania? Soltanto per la parte pubblica, possiamo ricordare il fallimento di EavBus e dell’Acms di Caserta, la gestione in concordato della Cspt di Salerno, le difficoltà della Anm. Di questa mattina, poi, la notizia della gravissima crisi che sta attraversando finanche la Ctp di Napoli, con un buco di bilancio circa 12 milioni di euro e zero risorse per carburante e stipendio.

Il problema è soltanto di Benevento ed è soltanto dell'Amts? Pare di no.

In questo contesto così difficile - avverte Del Vecchio -, chi vuole amministrare non può soltanto prendere atto del problema, ma ha il dovere di reagire, proporre soluzioni, operare delle scelte.

Fermo restando che difenderemo a spada tratta la linea del concordato in continuità, io - spiega il vice sindaco - ho prospettato pubblicamente una soluzione e ci stiamo confrontando con il sindaco, gli altri amministratori e i sindacati anche su altre ipotesi che accompagneranno le nostre partecipate verso il futuro. Stiamo reagendo, ci stiamo impegnando, proporremo una soluzione per i lavoratori e per i servizi.

Invece i grillini e Ucci che propongono? Sanno di che stiamo parlando? Eppure chi si candida a guidare la Città fra cinque mesi non può fare scena muta o continuare a giocare a nascondino dietro l'appeal di un simbolo.

O pensano veramente di cavarsela con la solidarietà ai lavoratori? Così vogliono fare gli amministratori?

Quanto a Gianfranco Ucci, anche le pietre sanno a Benevento quale ruolo ha giocato nella vicenda Amts. Da vicesindaco della giunta D'Alessandro, c'è la sua piena responsabilità politica sulla decisione di costruire il parcheggio di Porta Rufina, che ha concorso in maniera determinante alle difficoltà finanziarie dell'Azienda. E si permette pure di parlare.

Invece di manifestare online la solidarietà ai lavoratori - conclude ironico Raffaele Del Vecchio -, vada di persona in Azienda a chiedere loro cosa ne pensano su quanto ho appena affermato. Vedrà che accoglienza e che applausi'.

Altre immagini