Forestazione: in arrivo 6 mln di euro per gli arretrati. Soddisfatto il segretario provinciale del Pd Carmine Valentino In primo piano

Sono in arrivo i soldi per gli arretrati nel settore forestazione. Durante un importante incontro con il consigliere delegato regionale Franco Alfieri, Uncem Campania e tutti i presidenti delle Comunità Montane, è stato infatti presentato il riparto 2016 con l'indicazione delle risorse per il fabbisogno Oti e la garanzia di partenza per 102 giornate a tutti gli Otd.

A breve ci sarà il saldo, circa 6 milioni di euro, per chiudere i piani forestali 2012/2013/2014 e il saldo AIB 2015 e le economie su detti piani. Per il 2015, l'APQ sta concludendo il suo iter al Ministero e dopo i consequenziali provvedimenti regionali le Comunità Montane liquideranno il 50% dei primi 43,6 milioni non prima di due mesi.

Per l'APQ integrativo dei 37,4 e per il 2016 e 2017 si utilizzeranno i fondi del patto per il sud che, oltre a coprire tali piani, salderanno tutti i debiti certificati a partire dal 2011.

Il segretario provinciale del Pd di Benevento, Carmine Valentino, ha commentato positivamente questa importante notizia per il settore forestazione, che vede nel Sannio impiegati numerosi lavoratori.

“Ringrazio Mino Mortaruolo - ha detto - per l'impegno profuso in questi mesi e l'attenzione dedicata sia come consigliere regionale che come vicepresidente della Commissione Agricoltura alla problematica legata al settore della forestazione”.

“Finalmente in Regione Campania - ha aggiunto - si dà centralità ed attenzione alla forestazione, che, non dimentichiamo, è strettamente legata all'ambiente, all'agricoltura e alla sicurezza del nostro territorio. Il Consiglio regionale, e l'on. Mortaruolo in primis, hanno accolto la sfida di arrivare ad una soluzione di una problematica che si trascinava da anni, ponendo le condizioni per superare l’emergenza ed avviare il riordino del comparto”.

“Sono sicuro - ha concluso Valentino - che continuando nell'impegno e lavorando in sinergia si potranno ottenere importanti risultati, in particolare per le nostre aree interne”.

Altre immagini