Frane su strade provinciali e piano neve: dalla Rocca dei Rettori 720mila euro per interventi In primo piano

Il presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci ha approvato tre delibere per lavori pubblici su strade provinciali mobilitando risorse finanziarie per complessivi 720mila euro.

“Sono i primi provvedimenti - ha dichiarato Ricci - che si attuano a seguito dell’approvazione lo scorso 12 dicembre della manovra di bilancio per il 2018 da parte dell’Assemblea dei Sindaci e del Consiglio Provinciale. Abbiamo immediatamente colto la possibilità di poter intervenire sul territorio grazie al documento di programmazione economico-finanziario appena approvato”.

Il presidente ha poi aggiunto: “Il Settore Tecnico della Provincia era già mobilitato con progetti e perizie di lavori: dunque è stata avviata la fase degli interventi. In queste ore il Settore ha dato anche il via al piano di contrasto delle nevicate che si sono abbattute in alcuni comprensori del Sannio ed anche questo è stato possibile grazie alla disponibilità di risorse finanziarie approvate dai sindaci e consiglieri Provinciali: oggi ci è consentito di far muovere sulle strade provinciali la rete di Imprese specializzate per lo sgombero neve dislocata sul territorio”.

La prima delibera del presidente Ricci adottata oggi riguarda lo studio di fattibilità ed il progetto preliminare per la strada provinciale n. 107 innesto Vitulanese - Paupisi.

L’intervento, per il quale si prevede una spesa di 500mila euro, riguarda un tratto in frana di 70 metri lineari in territorio di Torrecuso. Lo smottamento, innescata dalle piogge alluvionali dell’ottobre del 2015, si è verificato alla progressiva chilometrica 6+200 ed ha comportato lo scivolamento a valle di una parte della carreggiata. Il progetto prevede una paratia in cemento armato composta da 58 pali di 16 metri di altezza. Come si ricorderà l’area tra Paupisi e Torrecuso fu una delle più colpite dall’alluvione che interessò una sessantina di comuni sanniti.

La seconda delibera riguarda il progetto di fattibilità la messa in sicurezza di un tratto di 400 metri lineari sulla strada provinciale n. 127 dall’abitato di Forchia alla Statale 7 Appia.

L’intervento, che prevede una spesa di 70mila euro, concerne la sistemazione dell’intera larghezza della carreggiata oggi gravemente sconnessa per una frana innescata dagli eventi alluvionali del 2015.

Il terzo provvedimento riguarda il ripristino di tratti viabili sulle strade del comprensorio del Titerno - Tammaro compromessi da smottamenti e frane: tra le arterie interessate, quelle che hanno una maggiore lunghezza lineare, sono la 66 tra Morcone - Santa Croce del Sannio di 16 km.; la 94 collegante Casalduni alla ex SS 372 ed 88; la 97 da Ponte alla ex Statale 88 di 11 km.; la 102 da Benevento a Fragneto Monforte di 17 km.

Altre immagini