GINESTRA DEGLI SCHIAVONI - Trionfo per il 'Gran Gala' dell'I.C. 'Fragnito' In primo piano

Ha riscosso un grandissimo successo il Gran Gala organizzato dall'Istituto Comprensivo Scolastico 'O. Fragnito' di San Giorgio la Molara ed il Comune di Ginestra degli Schiavoni.

All’interno dell’edificio scolastico di Ginestra, circa 300 persone dei comuni di Buonalbergo, Montefalcone Valfortore, Castelfranco in Miscano, San Giorgio la Molara e Ginestra, hanno prima visitato la mostra d’arte 'A Spasso nell’Arte' organizzata dai docenti ed alunni della scuola dell’infanzia e primaria  e poi hanno ascoltato la magnifica orchestra composta da oltre 100 ragazzi delle scuole medie dei cinque comuni.

La mostra è stata inaugurata  con il taglio del nastro da parte del dirigente scolastico Salvatore Rampone e del sindaco Zaccaria Spina ed è stata illustrata al pubblico dagli stessi giovani autori che hanno guidato gli spettatori a gruppi di trenta lungo tutto il percorso organizzato, accompagnati dalle insegnanti Carmela D’Antonio, Laura D’Angelo, Antonella Ranaldo e Concetta Tassella.

Successivamente è stata particolarmente apprezzata l’esibizione della splendida orchestra composta da violini, violoncelli, trombe, pianoforte e sassofoni suonati dagli oltre 100 ragazzi delle scuole medie che sono stati diretti dai professori Francesco Finizio, Antonio Aprile, Marco Ialeggio, Assuntina Paradiso, Antonietta Rosato, Antonio Falzarano, Pasquale Saccone e Graziella Donatiello.

Particolare soddisfazione  per la splendida riuscita dell’iniziativa è stata espressa dal responsabile del Plesso di Ginestra Antonio Martucci: 'Siamo stati ripagati di tanto lavoro svolto dal personale della scuola sia dalla particolare bravura dei ragazzi che dalla partecipazione delle famiglie - ha affermato Martucci -, il successo di stasera ci spinge a continuare  sulla strada dell’aggregazione'.

Il benvenuto ed i ringraziamenti sono pervenuti anche dal sindaco Spina 'Abbiamo investito molto riservando particolare attivismo e risorse a favore di tutto ciò che riguarda l’istituzione scolastica, ha affermato il Sindaco, oggi ci troviamo di fronte ad un patrimonio fantastico ed abbiamo l’obbligo di valorizzarlo e difenderlo contro la vergognosa legge dei numeri che penalizza il territorio e tutto il tessuto sociale e contro cui ci batteremo sempre'.

Altre immagini