Giornalismo scolastico, i 50 anni del 'Medi-Livatino' sull'ultimo numero de 'Il Provenzale' In primo piano

E' uscito il numero 10 del Giornale scolastico Il Provenzale, recentemente premiato dall'OdG, stampato dall'Istituto Medi-Livatino di San Bartolomeo in Galdo e curato, come di consueto, dalla professoressa di Storia e Filosofia, Lucia Gangale.

Particolarmente apprezzato quest’ultimo numero, che apre con una bella commemorazione per i 50 anni di vita dell’Istituto, con tanto di foto e testimonianze. Si forniscono cenni biografici sullo scienziato Enrico Medi e sul giudice Rosario Livatino, si continua con i dati Miur sull’eccellenza della scuola e con l’Albo dei Presidi.

La sezione storica prende in esame il restauro della cripta del Duomo di Benevento, a cui ha partecipato anche uno studente del Liceo Classico sammarchese.

Assai ricca è la sezione sul Fortore: si parla degli scavi archeologici a San Bartolomeo in Galdo, del rilancio della Fortorina, della storia della ferrovia mai realizzata della Valfortore, il cui progetto risale al 1886, ed infine si forniscono spunti di vita culturale cittadina.

Vi è poi una sezione su “Cinema e Filosofia”, con una dettagliata analisi del concetto sulla “banalità del male” di Hannah Arendt e, per quanto riguarda la storia locale, compaiono pagine sugli statuti comunali di San Bartolomeoin Galdo, risalenti al Trecento, che contenevano le prime forme di tutela dei lavoratori.

Vi sono anche pagine di fotografia e di musica.

Il formato del giornale è 17×24, con elegante copertina patinata con plastificazione lucida ed interno cucito. Insomma un lavoro di grande cura e raffinatezza, al passo con i tempi e sempre nell’ottica di potenziare le capacità di osservazione, lavoro di squadra, capacità critica e di scrittura dei nostri giovani.

Altre immagini