Gli auguri del sindaco di Benevento Fausto Pepe per il nuovo anno scolastico In primo piano

In questo inizio d'anno scolastico voglio inviare un saluto e un augurio di buon lavoro a tutti i protagonisti del mondo formativo. Agli studenti innanzitutto, protagonisti di un percorso destinato a renderli di anno in anno cittadini più preparati e consapevoli e ai loro genitori che li sostengono lungo la strada e che hanno nella scuola un prezioso alleato nell'educazione dei ragazzi.

Ai dirigenti scolastici che affrontano le sempre crescenti difficoltà legate non solo ai tagli di risorse ma anche al continuo evolversi del proprio ruolo; al corpo docente attraversato quest'anno dal grande fermento dovuto all'ultima riforma e il cui compito, ovunque gli insegnanti lo svolgano, è di importanza sociale e culturale strategica, e a tutti gli operatori scolastici.

Ognuno nella scuola fa la sua parte, ognuno ha il suo compito e le sue difficoltà. Ma è solo lo sforzo corale di tutti i suoi protagonisti che consente al sistema di funzionare. Un sistema che necessita di risorse certe e del sostegno delle istituzioni.

Il Comune di Benevento ha messo e metterà in campo anche quest'anno come sempre tutte le energie, l'impegno e l'attenzione necessari a garantire la sostenibilità e la qualità dei servizi scolastici di propria competenza. Ogni sforzo possibile viene e verrà profuso per garantire la sicurezza degli edifici scolastici comunali e per assicurare un servizio mensa all'altezza delle aspettative dei genitori e dei piccoli scolari. Ci siamo impegnati a difendere le scuole della città a rischio chiusura: un successo su questo fronte è rappresentato dal caso del Convitto nazionale 'Giannone', storico presidio formativo cittadino.

Ogni scuola è un patrimonio di ricchezza per la città e i suoi giovani, un patrimonio che difenderemo da chi pensa che chiudere le istituzioni al Sud produca risparmio di risorse pubbliche senza comprendere che investire nell'istruzione, nell'innovazione e nella cultura è il miglior viatico per assicurare un futuro al nostro Paese.

Ma sono sicuro che prima e meglio di chiunque altro questi temi siano cari a chi la scuola da oggi e fino al prossimo giugno, contribuirà a farla vivere quotidianamente: Buon anno scolastico!

Altre immagini