GUARDIA SANFRAMONDI - Al via i lavori di adeguamento e tutela dell'asilo nido e del Centro Operativo Comunale In primo piano

Il servizio di protezione civile comunale, di recente assegnato come delega politica al consigliere Luigi Pengue, entro la fine dell'anno si vedra' assegnata una sede adeguata alle attivita' sinora svolte e a quelle che presumibilmente potrà svolgere in futuro.

Sul BURC n°44 del 13 luglio 2015, è stato pubblicato l’avviso relativo all’aggiudicazione definitiva dell’appalto riguardante i lavori di adeguamento e tutela della sicurezza dell’asilo nido di via Parallela e Centro Operativo Comunale di Guardia Sanframondi, per un importo complessivo di 115.247,39 euro.

La ditta aggiudicataria è la MEDIOP srl, con sede in via Galano a Guardia Sanframondi, e il responsabile del procedimento e del servizio tecnico manutentivo è l'architetto. Pellegrino Colangelo.

I lavori riguardano la manutenzione straordinaria dei prospetti con rifacimento delle facciate e il recupero di una parte del piano interrato da adibire a locali scolastici, associazioni, Protezione Civile e Misericordia.

Un primo sopralluogo sul cantiere è stato effettuato dal primo cittadino guardiese, Floriano Panza accompagnato dall’assessore alla Pubblica Istruzione, Elena Sanzari, dal dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Abele de Blasio, Silvana Santagata, dal responsabile amministrativo scolastico, Maria Colangelo e dal titolare della ditta MEDIOP srl, Giovanni Foschini.

A lavori ultimati, che prevedono anche la recinzione dell’area e la sistemazione del giardino, potranno finalmente condividere una unica sede sia il servizio di protezione civile coordinato dal comandante dei vigili urbani Elio Di Santo e curato da Alberto Bove, da anni impegnato nel fare crescere la compagine e nel qualificarne le prestazioni, sia la Misericordia, locale associazione di volontariato impegnata con decine di persone in svariati servizi sociali, utilissimi alla cittadina privata da anni del servizio di guardia medica.

Le due associazioni benemerite potranno, quindi, sviluppare ulteriori attività in comune ed in sinergia essere pronte a fronteggiare qualsiasi tipo di calamità.

Torna utile al riguardo il recente finanziamento regionale di 60mila euro, a favore dei comuni di Guardia Sanframondi, San Lupo e San Lorenzo Maggiore con il quale, oltre a redigere il Piano di Protezione Civile Comprensoriale, si potranno comprare attrezzature utili per fronteggiare eventuali rischi.

Altre immagini