GUARDIA SANFRAMONDI - Cresce l'attesa per l'inaugurazione dell'opera scultorea di Giovanni Mancini In primo piano

Grande attesa per l'inaugurazione del grappolo artistico apposto all'interno della rotonda delle cantine.

Su invito ad un incontro dell'Amministrazione comunale rivolto alle 18 cantine operanti nel territorio di Guardia Sanframondi, le aziende presenti hanno lungamente discusso e apprezzato l'opera artistica rappresentante un grappolo d'uva, di circa 4,5 metri di altezza, ideata dal maestro scultore Giovanni Mancini e appena sistemata al centro della Rotonda delle Cantine sita in Contrada Santa Lucia.

La rotonda infatti disciplina in maniera egregia il complesso traffico che accedeva all’incrocio tra la ex S.S. 87 e la cosiddetta “Bretella”, fonte finora di incidenti per gli automobilisti.

Su richiesta del Comune, la Provincia di Benevento ha retrocesso al Comune di Guardia Sanframondi una parte del ribasso d’asta col quale si fronteggerà la realizzazione materiale dell’opera affidata all’impresa artigiana Comet Società Cooperativa SP87 Km 74, che in queste ore ha già provveduto a sistemare al centro dell’aiuola l’opera d’arte, composta da circa 300 chicchi d’uva - qualità San Giovese, uva base del Guardiolo DOC, e foglie. E’ stata costruita con elementi circolari fondi da millimetri 12. La struttura di base del grappolo è realizzata in lamiera circolare Corten con relative scritte.

I rappresentanti delle cantine presenti all’incontro hanno inteso trasformare la semplice inaugurazione del momento, in un evento collettivo di promozione del territorio abbinando all’inaugurazione e al taglio del nastro, a cura del presidente della Provincia e del sindaco di Guardia Sanframondi, un evento culturale denominato “Arte e Vino” da tenersi presso la nuova Casa comunale nei locali attigui al Museo d’Arte e delle Farfalle recentemente aperto al pubblico.

I rappresentanti delle cantine hanno identificato gli esperti di marketing e comunicazione da coinvolgere nell’evento, nonché hanno dato mandato al Maestro scultore Giovanni Mancini di curare l’abbinamento del vino con la Storia dell’Arte. Quest’ultimo ha ideato e progettato l’opera a titolo completamente gratuito a favore della Comunità di Guardia Sanframondi.

Altre immagini